Coronavirus a Palermo: Anello (Lega): "Il Comune faccia ripartire l’economia con le manutenzioni straordinarie" :ilSicilia.it
Palermo

La richiesta del consigliere comunale

Coronavirus a Palermo: Anello (Lega): “Il Comune faccia ripartire l’economia con le manutenzioni straordinarie”

di
6 Aprile 2020

Il Sindaco della nostra città non ha ritenuto opportuno coinvolgere l’opposizione per valutare le iniziative e le scelte in un momento difficile come questo. E questo è, a nostro parere, un grave errore. Oggi è il momento di dare il proprio contributo alla collettività e io lo voglio fare da ex assessore che conosce la macchina comunale , domani quando saremo fuori dall’emergenza ci sarà tempo per fare i bilanci“. A dirlo è Alessandro Anello, consigliere comunale della Lega, insieme al capogruppo Igor Gelarda riferendosi a Leoluca Orlando sindaco di Palermo.

“Per adesso, bisogna dare liquidità alle piccole e medie imprese, utilizzando le somme messe a disposizione dal governo Nazionale, da quello regionale e che si potrebbero reperire tra le pieghe del bilancio comunale, attivando meccanismi che portano liquidità e agevolano i consumi in maniera concreta. Bisogna ad esempio prevedere interventi, quantificandone costi e ipotizzando modalità più veloci per affidamenti diretti. In questo può giocare un ruolo fondamentale l’Associazione nazionale costruttori edili, quindi privati che avrebbero tutto l’interesse a far ripartire l’economia”.

Penso, – continua Anello – , al piano di intervento di manutenzione straordinaria delle strade da far partire con affidamenti diretti che può essere messo a punto con molta rapidità. Approfittando del ridotto volume di traffico che comporterebbe tempi più veloci e costi ridotti nel rifacimento dei manti stradali !! Stessa cosa per la manutenzione straordinaria delle scuole, approfittando che sono vuote e che non sappiamo quando ritorneranno gli alunni, piuttosto che fare tutto nel “solito” mese di agosto!! Pensiamo ancora ad un altro piano di interventi facilmente realizzabile come quello per gli impianti sportivi, che in questo periodo non hanno presenze di nessun atleta e che necessitano di interventi di manutenzione straordinaria consistenti!! “.

E’ adesso che tutto ciò è realizzabile – prosegue -, proprio perché ci troviamo in un momento di assoluta emergenza e possiamo richiedere e ottenere misure eccezionali da adottare. Tutto questo ci permetterebbe di riavviare una parte dell’economia palermitana, attraverso le imprese che si occuperebbero di questi lavori. Proprio adesso con i piani di intervento pronti e approvati dalla Giunta il Sindaco potrebbe mettere sul tavolo le richieste sia al governo regionale che a quello nazionale !! Dobbiamo essere noi a fare la nostra parte in tempo e ad avere tutte le carte in regola per poter far ripartire sia l’economia che la vita della nostra città e non possiamo aspettare inermi le decisioni altrui”.

“Insomma – conclude – paradossalmente potremmo “sfruttare” il momento di grandissima emergenza per realizzare tutti gli interventi di manutenzione straordinaria che non vediamo da anni e che alla ripresa della vita normale, renderebbero più bella e migliore di prima la nostra meravigliosa città!!”.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

La Cosa Giusta

Il mio mondo è pieno di individui che hanno preso le scorciatoie e che con la loro scarsa morale minano alla base giornalmente i nostri principi essendo esempio di una classe vincente

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Fine del Referendum?

Il voto delle amministrative del 12 giugno, i suoi risultati, con l’esultanza dei vincitori e la delusione degli sconfitti con il carico di polemiche e di recriminazioni, ha messo in ombra fino alla sua rimozione

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.