Coronavirus a Palermo, arriva il sole primaverile e la gente dimentica la quarantena | VIDEO :ilSicilia.it
Palermo

il fatto

Coronavirus a Palermo, arriva il sole primaverile e la gente dimentica la quarantena | VIDEO

31 Marzo 2020

Guarda il video in alto

Un tam tam di Facebook, che legge in maniera chiara la situazione di molti palermitani al primo sole di primavera. In barba alle misure restrittive dovute al coronavirus il palermitano preferisce stare tra le strade del capoluogo siciliano.

E’ chiaro che non tutti eludono la quarantena imposta dal premier Conte. Ma il video di viale Regione Siciliana è una istantanea della leggerezza con cui molta gente sta prendendo le misure restrittive dovute alla pandemia. Non ne usciremo mai” commenta Giovanni. “Almeno le macchine stanno ad un metro di distanza”. Ironicamente scrive Giorgia. Ed in molti si chiedono dove sono i controlli.

Controlli che a quanto pare sono numerosi e presenti nelle borgate marinare come Mondello e il comune di Isola delle Femmine, ma a Palermo sarebbero pochi e comunque, insufficienti.Ma come fa ad esserci questo traffico in viale Regione?. Non mi hanno fatto uscire di casa oggi ad Isola delle Femmine le forze dell’Ordine nemmeno per andare a fare la spesa al Poseidon a Carini”. Scrive sui social Barbara.

Nel frattempo non sono rosee le statistiche in Sicilia in merito al covid-19. Dall’inizio dei controlli, i tamponi effettuati sono stati 14.758. Di questi sono risultati positivi 1.555 (+95 rispetto a ieri), mentre, attualmente, sono ancora contagiate 1.408 persone (+78). Sono ricoverati 559 pazienti (+37 rispetto a ieri), di cui 75 in terapia intensiva (+4), mentre 849 (+41) sono in isolamento domiciliare, 71 guariti (+6) e 76 deceduti (+11). Questo il quadro riepilogativo della situazione nell’Isola, aggiornato alle ore 17 di ieri (lunedì 30 marzo), in merito all’emergenza Coronavirus, così come comunicato dalla Regione Siciliana all’Unità di crisi nazionale.

In basso il video editoriale del direttore responsabile de ilSicilia.it, Alberto Samonà

© Riproduzione Riservata
Tag:
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.