Coronavirus a Palermo, Ferrandelli: "Io a sensibilizzare la città il sindaco a casa" | VIDEO :ilSicilia.it
Palermo

il video messaggio

Coronavirus a Palermo, Ferrandelli: “Io a sensibilizzare la città il sindaco a casa” | VIDEO

2 Aprile 2020

 

RESTATE A CASA‼️‼️

Publiée par Fabrizio Ferrandelli sur Jeudi 2 avril 2020

Guarda il video in alto

Il consigliere Fabrizio Ferrandelli ha appena chiesto al Comune di Palermo di utilizzare i mezzi della protezione civile con megafono dando la sua disponibilità ad andare in giro a sensibilizzare e segnalare chi trasgredisce l’ordinanza di quarantena a causa del coronavirus.

Il sottoscritto Consigliere Comunale, in qualità di pubblico ufficiale e  conformemente alla propria prerogativa di controllo, chiede di potere avere la disponibilità dell’uso di uno dei mezzi in forza alla Protezione Civile del Comune, dotato di megafono e attualmente non utilizzato, per continuare lì dove i turni sono scoperti, un giusto operato di sensibilizzazione della cittadinanza circa l’esigenza di restare a casa e di poter verificare situazioni di assembramenti chiedendo così l’ausilio delle autorità competenti, tramite segnalazioni in diretta”. Scrive Ferrandelli alla segreteria Generale e agli uffici interessati.

Ovviamente l’utilizzo del suddetto mezzo è da intendersi sotto la propria responsabilità personale, liberandone l’amministrazione comunale, con impegno a rimborsare anche le spese del carburante. La presente è da intendersi, infatti, come liberatoria esplicitamente rilasciata. Credo che tale misura sia importante e in un momento di grande emergenza come questo bisogna incentivare l’iniziativa di chi, come me, ricopre funzioni pubbliche  e vuole mettere in campo azioni virtuose e importanti, a supporto di quelle messe in campo e nei tempi in cui l’A.C. sia in condizione di espletare tali attività, così da potere sensibilizzare un numero sempre più crescente di cittadini, andando in giro per la città con un megafono“.

“Credo – conclude – attenga la mia funzione di controllo il fatto che lì dove dovessi riscontrare delle potenziali violazioni delle norme emanate dal Governo Nazionale e dalla Regione, possa intervenire chiedendo l’ausilio della Polizia Municipale e delle Forze dell’Ordine al fine di far rispettare le disposizioni“.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Magistratura e politica

Dal blog "Segreti e non misteri", Alberto Di Pisa riflette sul difficile rapporto fra magistratura e politica, in uno sistema di diritto come quello italiano.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.