Coronavirus a Palermo: scatta l'ordinanza anti-assembramenti di Orlando, multe fino a mille euro :ilSicilia.it
Palermo

SI PARTE ALLE 21

Coronavirus a Palermo: scatta l’ordinanza anti-assembramenti di Orlando, multe fino a mille euro

di
23 Ottobre 2020

Scatta dalle ore 21 la nuova ordinanza del sindaco di Palermo Leoluca Orlando relativamente alla regolamentazione della movida durante l’emergenza coronavirus.

MULTE FINO A MILLE EURO

L’ordinanza istituisce il divieto di stazionamento per le persone, valido dalle 21 e fino alle 5 del giorno successivo, nelle giornate di venerdì, sabato e domenica. Il provvedimento coinvolge varie zone della città, soprattutto al centro.

L’obiettivo è di limitare gli assembramenti nelle zone della movida e dei locali, nonché nel centro storico. Per i trasgressori è prevista una multa che va da 400 a mille euro.

LA LEGA: “ORLANDO SOSPENDA LA ZTL”

Continua incomprensibile, anche durante l’aggravarsi dell’emergenza covid, l’ostinazione del sindaco Orlando, e del suo chiarissimo assessore Giusto Catania, nel volere mantenere la ZTL“.

A dichiararlo è Igor Gelarda, capogruppo della Lega a Palermo, insieme ai consiglieri Alessandro Anello ed Elio Ficarra.

In un momento in cui il sindaco stesso è stato costretto ad emanare una ordinanza anti-covid piuttosto severa e penalizzante per alcune attività commerciali, nella quale si evidenzia l’assoluta necessità di mantenere il distanziamento sociale. Al momento sono pochi gli autobus dell’amat in circolazione, e in alcune ore del giorno stracolmi”.

In attesa che venga comunque modificato a livello nazionale o regionale il limite massimo di capienza, in questo momento assurdamente al 80%, noi crediamo che sia dovere morale del sindaco disincentivare, in ogni modo, gli assembramenti, e non solo quelli della movida. E quindi disincentivare l’uso del mezzo pubblico al quale, in questo momento, va assolutamente preferito quello privato”.

È chiaro che la ZTL in questo preciso momento storico della città è un provvedimento contro ogni logica. Va immediatamente sospeso, per il bene dei cittadini“.

“Si smetta – concludono i tre – di gestire questa città in maniera illogica e ideologica, e si vada a favore dei palermitani“.

© Riproduzione Riservata
Tag:

‘La caduta, eventi e protagonisti in Sicilia: 1972-1994’: l’analisi di Calogero Pumilia

Calogero Pumilia, per oltre vent’anni deputato democristiano, nel suo “La Caduta. Eventi e protagonisti in Sicilia 1972-1994“, in libreria in questi giorni, ci offre un contributo in questo senso regalandoci una lettura dal di dentro che consente di farci scoprire come molte leggende metropolitane, spacciate per verità storica, debbano essere riviste.
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin