Coronavirus a Ragusa: salgono a 745 il numero dei contagi nella provincia :ilSicilia.it
Siracusa

l'aggiornamento dell'Asp

Coronavirus a Ragusa: salgono a 745 il numero dei contagi nella provincia

di
28 Ottobre 2020

E’ salito a 745 il numero dei contagi nella provincia di Ragusa. Lo rende noto l’Azienda Sanitaria Provinciale, sottolineando in una nota che anche oggi il dato più alto si registra a Vittoria con 320 e Ragusa con 166 persone positive.

Considerato che il numero degli anestesisti non consente di svolgere l’attività nei due presidi ospedalieri e che il numero delle persone contagiate aumenta, la Direzione Strategica, per dare risposte alle necessità di assistenza ospedaliera, sia per la bassa che per l’alta intensità di cure, sta riorganizzando, aumentandoli, il numero di posti letto al Giovanni Paolo II – si legge nella nota -. Le operazioni richiedono qualche giorno di tempo, dopodiché, l’Asp sarà in grado di garantire i ricoveri per i pazienti che arrivano dai Pronto Soccorso degli ospedali ragusani. Nello specifico i posti letto disponibili potranno arrivare fino a 150, distribuiti anche su Modica e Vittoria, per Malattie Infettive e 14 per la Terapia Intensiva, così come era stato indicato dall’Assessorato regionale della Salute. Nei primi giorni, sarà rallentata l’attività chirurgica programmata, ma sarà, comunque, salvaguardata tutta l’attività in emergenza”.

I ricoverati sono 18 in Malattie Infettive e 5 in Terapia Intensiva all’ospedale “Maria Paternò Arezzo” – Ragusa; 1 in Malattie Infettive ospedale San Marco di Catania.

© Riproduzione Riservata
Tag:

‘La caduta, eventi e protagonisti in Sicilia: 1972-1994’: l’analisi di Calogero Pumilia

Calogero Pumilia, per oltre vent’anni deputato democristiano, nel suo “La Caduta. Eventi e protagonisti in Sicilia 1972-1994“, in libreria in questi giorni, ci offre un contributo in questo senso regalandoci una lettura dal di dentro che consente di farci scoprire come molte leggende metropolitane, spacciate per verità storica, debbano essere riviste.
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin