Coronavirus, a Siracusa gli studenti chiedono il ritorno alla didattica a distanza :ilSicilia.it
Siracusa

Le parole di Pietro Izzo e Doriano Fratantonio

Coronavirus, a Siracusa gli studenti chiedono il ritorno alla didattica a distanza

di
17 Ottobre 2020

Chiedono la chiusura immediata delle scuole siracusane di ogni ordine e grado ed il ritorno alla didattica a distanza (D.a.d) per evitare che gli istituti possano trasformarsi in pericolosi focolai di contagio.

Pietro Izzo e Doriano Fratantonio del Liceo Scientifico “Orso Mario Corbino” di Siracusa hanno lanciato l’idea di una petizione per sollecitare i dirigenti scolastici a prendere in considerazione l’idea di tornare al recente passato. Cresce il numero casi di coronavirus negli istituti del capoluogo e i ragazzi adesso cominciano ad avere paura.

La pressione psicologica alla quale sono sottoposti rischia di minare le loro capacità di apprendimento e anche per i docenti non è semplice, in queste condizioni, svolgere in serenità il loro lavoro. Per questo motivo, Izzo e Fratantonio raccoglieranno online le firme (per evitare qualsiasi contatto con altre persone) per poi presentare il documento ai dirigenti degli istituti superiori della città aretusea.

Pur apprezzando gli sforzi profusi dalle scuole, “Corbino” compreso, per limitare al massimo il rischio contagio, e considerando che non è bastato, in queste prime settimane di lezioni, l’uso costante di mascherine e igienizzanti per scongiurare il pericolo, sottolineano come il male minore in questo periodo storico sia quello di tornare a frequentare le lezioni da remoto.

Rifiutiamo – si legge nella petizione – la proposta della didattica mista e di quella in presenza, ritenendo utile ed efficace solo quella a distanza. La realtà attuale esprime la difficoltà degli istituti (per la prima volta nella storia alle prese con un’emergenza sanitaria così grande) nel contenimento del rischio contagio”.

© Riproduzione Riservata
Tag:
L'angolo della dietista
di Marina Sutera

La parola ‘dieta’

Dieta è un termine di origine greca che vuol dire appunto “stile di vita” intesa come abitudini alimentari corrette supportate da un’adeguata attività fisica
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Scandali in Vaticano

E’ di questi giorni lo scandalo che ha coinvolto il Vaticano e ha portato alla decisione di Papa Francesco di far dimettere il cardinale Angelo Becciu, diplomatico di carriera, dalla guida della Congregazione dei Santi e dalle funzioni di cardinale.
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

Docenti indecenti

Noi docenti siamo dei ladri: abbiamo tre mesi di vacanza in estate, rubiamo lo stipendio anche durante le vacanze di Natale e di Pasqua, per
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.