Coronavirus: allarme Assoimpresa “Incassi dimezzati a Palermo, annullato il 40% delle prenotazioni” :ilSicilia.it
Palermo

A dichiararlo è Mario Attinasi

Coronavirus: allarme Assoimpresa “Incassi dimezzati a Palermo, annullato il 40% delle prenotazioni”

28 Febbraio 2020

“L’allarme provocato dai contagi di Coronavirus a Palermo rischia di avere conseguenze pesantissime sull’economia e sulle aziende è l’appello lanciato dal presidente di Assoimpresa Palermo, Mario Attinasi“Il 40% delle prenotazioni alberghiere sono state annullate e gli incassi dei pubblici esercizi, come bar e ristoranti, hanno subito un calo del 50%. Chiediamo alle istituzioni di invertire la rotta e intervenire a favore delle imprese, prima che sia troppo tardi”.

                 Mario Attinasi

Le infelici dichiarazioni di alcuni esponenti politici rischiano di peggiorare una situazione che appare già compromessa. – continua Il presidente – Il timore del Coronavirus ha provocato un’ondata di paura incontrollata che colpisce pesantemente il settore turistico, uno dei pilastri su cui si basa l’economia cittadina, e mette a rischio centinaia di posti di lavoro”.

“Le imprese – conclude Attinasi – chiedono alle istituzioni non solo di contrastare il diffondersi del virus, ma anche di invertire la rotta: l’immagine dell’Italia come di un ‘Paese pericoloso’ fa male a tutti”.

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Io guardo e rido, in questo momento

Io credevo che il vecchio mondo, i grandi popoli stessi avrebbero condiviso la loro parte migliore per far nascere una Europa grande unica e coesa che desse il meglio di sé stessa e invece alle prime difficoltà serie, abbandonati codici e decimetri, son venute fuori le profonde differenze e gli egoismi.
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

“Calati juncu, ca passa la china”

Al famoso termine‘resilienza’, oggi abusato ben oltre il campo d’indagine della psicologia, perché fa trendy ed è dunque omologato e omologante, voglio opporre un proverbio siciliano: “Calati juncu, ca passa la china”, ovvero “Giunco, piegati per fare passare la piena del fiume”
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Covid 19: cosa è bene sapere

Tutti e tre questi virus hanno come serbatoio animale i pipistrelli. Il passaggio delle infezioni virali da animale a uomo sono molto rare ma nel caso dei coronavirus sopra riportati il virus è riuscito a passare nell’essere umano e si è diffuso da persona a persona