Coronavirus: all'ospedale Villa Sofia di Palermo positivo un primario, è grave :ilSicilia.it
Palermo

Ricoverato al Cervello

Coronavirus: all’ospedale Villa Sofia di Palermo positivo un primario, è grave

1 Aprile 2020

Si allunga la lista dei medici che contraggono il virus Covid-19. Positivo è risultato un primario dell’ospedale Villa Sofia di Palermo che è stato subito ricoverato al Cervello.

Le condizioni sono gravi e a dimostrarlo sono state le radiografie al torace e la tac hanno che confermato una polmonite aggressiva.

“Aveva la febbre da alcuni giorni  – raccontano i colleghi – poi si è presentato in ospedale ed è stato ricoverato”. La moglie, medico della stessa struttura ospedaliera, è anche lei risultata positiva al tampone, ma le sue condizioni non sono tali da essere ricoverata.

Come protocollo, si sta cercando di ricostruire la rete dei contatti avuti dal medico e dalla moglie. Il primario, prima di manifestare i sintomi, aveva avuto una riunione alla quale hanno partecipato circa trenta infermieri che saranno sottoposti al test.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Magistratura e politica

Dal blog "Segreti e non misteri", Alberto Di Pisa riflette sul difficile rapporto fra magistratura e politica, in uno sistema di diritto come quello italiano.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.