Coronavirus, Ance dona due ventilatori polmonari. Più Europa: "La Sicilia della solidarietà si sta mobilitando" :ilSicilia.it
Palermo

LA NOTA DEL COORDINAMENTO CITTADINO

Coronavirus, Ance dona due ventilatori polmonari. Più Europa: “La Sicilia della solidarietà si sta mobilitando”

19 Marzo 2020

Nel pieno dell’emergenza coronavirus, la Sicilia della solidarietà si sta mobilitando“.

Inizia così una nota del coordinamento cittadino di Più Europa, relativa alla donazione di due ventilatori polmonari da parte dell’ANCE Palermo.

Accogliamo con entusiasmo la notizia della mobilitazione delle imprese di costruzioni edili dell’Ance Sicilia, impegnate a dare una mano al sistema sanitario regionale. Proprio oggi, infatti, sono arrivati i primi respiratori polmonari acquistati dall’Ance Sicilia per i nostri ospedali“.

Un’iniziativa questa che ci riempie di orgoglio e di speranza – sottolinea Più Europa -. In un momento difficile come quello che stiamo vivendo, in piena crisi corona virus, il gesto dell’Ance Sicilia acquista ancora di più valore. La Sicilia produttiva si mette in gioco ancora una volta a sostegno di tutti“.

Ci auguriamo che iniziative come quella promossa dell’Ance Sicilia possano essere presto seguite da altri, per far sentire ancora di più di essere comunità attiva e responsabile“, chiosa la nota.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Magistratura e politica

Dal blog "Segreti e non misteri", Alberto Di Pisa riflette sul difficile rapporto fra magistratura e politica, in uno sistema di diritto come quello italiano.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.