Coronavirus: cala il trend dei positivi in Italia, 605 morti in 24 ore :ilSicilia.it

I DATI DELLA PROTEZIONE CIVILE

Coronavirus: cala il trend dei positivi in Italia, 605 morti in 24 ore

di
7 Aprile 2020

Nella consueta conferenza stampa serale delle ore 18.00, il commissario Angelo Borrelli ha fornito i nuovi dati sull’emergenza coronavirus in Italia.

I DATI

Il numero complessivo dei contagiati – comprese le vittime e i guariti – ha raggiunto quota 135.586. I casi di positività registrati oggi ammontano a 3039 unità.

Il conto delle vittime ha raggiunto i 17.127 morti, con un aumento rispetto a ieri di 604 deceduti. Sono complessivamente 94.067 i malati di coronavirus a livello nazionale, con un incremento rispetto a ieri di 880 pazienti. E’ l’incremento più basso delle ultime settimane sul territorio nazionale.

Con riguardo agli attualmente positivi, sono 3792 i malati posti in terapia intensiva. Sono poi ricoverati con sintomi 28.718 soggetti, mentre 61.557 sono quelli in isolamento domiciliare. Aumento quindi i positivi, anche se calano per il terzo giorni consecutivi i ricoveri negli ospedali italiani.

Sono 24.392 le persone guarite in Italia dopo aver contratto il covid-19, 1555 in più di ieri. E’ il secondo miglior dato in assoluto dall’inizio dell’emergenza.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Cosa succederà dopo Orlando?

Un articolo di Maurizio Zoppi per IlSicilia.it ha sollevato un problema molto importante per la città di Palermo. Chi sarà il successore di Orlando e, soprattutto, che succederà dopo Orlando?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.