Coronavirus: calciatore del Ragusa positivo, tutta la squadra in quarantena :ilSicilia.it
Ragusa

sospesa ogni attività

Coronavirus: calciatore del Ragusa positivo, tutta la squadra in quarantena

di
29 Settembre 2020

Un calciatore dell’Asd Ragusa è risultato positivo al Covid-19. La società ha deciso di sospendere l’attività agonistica in attesa che tutti gli atleti e lo staff tecnico si sottopongano al tampone per accertare o meno il contagio. Intanto tutti si sono sottoposti in quarantena volontaria.

Ad agosto invece era toccata alla squadra del Marina di Ragusa la stessa sorte.

«Nel corso della settimana – scrive il team del Ragusa – l’Asp effettuerà i tamponi a tutti e, in caso di esito negativo, sarà ripristinata la normalità della situazione. Purtroppo, la stagione continua ad essere contrassegnata da episodi negativi come questi che condizionano, giocoforza, il rendimento sportivo dell’intero gruppo. L’auspicio è di potere tornare all’opera il prima possibile nel rispetto di tutte le cautele sanitarie imposte dall’attuale emergenza pandemica. In ogni caso, la società azzurra approfitterà di questo momentaneo stop per guardare con attenzione al mercato e per recuperare gli atleti che, fino a oggi, sono risultati indisponibili».

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
L'angolo della dietista
di Marina Sutera

La parola ‘dieta’

Dieta è un termine di origine greca che vuol dire appunto “stile di vita” intesa come abitudini alimentari corrette supportate da un’adeguata attività fisica
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Scandali in Vaticano

E’ di questi giorni lo scandalo che ha coinvolto il Vaticano e ha portato alla decisione di Papa Francesco di far dimettere il cardinale Angelo Becciu, diplomatico di carriera, dalla guida della Congregazione dei Santi e dalle funzioni di cardinale.
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

Docenti indecenti

Noi docenti siamo dei ladri: abbiamo tre mesi di vacanza in estate, rubiamo lo stipendio anche durante le vacanze di Natale e di Pasqua, per
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.