Coronavirus, Cateno De Luca testa i droni a Messina | FOTO :ilSicilia.it
Messina

il sindaco di Messina fa sul serio

Coronavirus, Cateno De Luca testa i droni a Messina | FOTO

di
27 Marzo 2020

GUARDA LE  FOTO IN ALTO

Cateno De Luca fa sul serio e stringe i tempi per testare l’entrata in azione di alcuni droni per controllare il territorio di Messina. L’obiettivo è quello di far ottemperare la gente ai divieti contro la diffusione del coronavirus nella Città dello Stretto.

In particolare, ovviamente, si cerca di far rimanere le persone in casa, evitando di farle uscire se non vi è davvero stretta necessità. E così anche quella che sembrava a qualcuno una burla o una trovata mediatica del primo cittadino di Messina potrebbe diventare realtà già nei prossimi giorni. De Luca ha provato oggi i droni davanti alla sede del Municipio di Palazzo Zanca.

LE PAROLE DI CATENO DE LUCA

“Stiamo testando il Drone “dove ca…. o vai!”. Abbiamo fatto un bel volo da piazza Municipio fino alla Madonnina e mi sembra veramente di volare. Se tutto andrà bene dal prossimo lunedì controllerò tutto e tutti“, spiega De Luca.

© Riproduzione Riservata
Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

La rabbia e il giro del corridoio magico

Benvenuti nel mio “corridoio magico” dal quale mi auguro uscirete cambiati grazie all’induzione e all’attivazione dell’energia inconscia che rivoluziona e riassetta i processi spontanei di autoguarigione ed evoluzione
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.