Coronavirus, il gruppo CDS dona 230.000 euro ai comuni siciliani :ilSicilia.it

L'INIZIATIVA BENEFICA IN FAVORE DI CHI è IN DIFFICOLTà

Coronavirus, il gruppo CDS dona 230.000 euro ai comuni siciliani

di
2 Aprile 2020

Il gruppo CDS S.p.A., azienda siciliana operante nella GDO attraverso le insegne “il Centesimo”, “Carrefour Sicilia” e “Max”, ha stanziato 230.000 euro da destinare alle famiglie che necessitano di un supporto immediato nei comuni in cui è presente con i propri punti vendita.

L’azienda ha già contattato le varie amministrazioni locali che beneficeranno della donazione per definire le modalità per la consegna di buoni spesa che saranno spendibili in tutti i supermercati “il Centesimo”, l’insegna orientata al risparmio quotidiano. I buoni saranno distribuiti dagli stessi comuni secondo le modalità previste da ogni sindaco.

L’emergenza senza precedenti che stiamo affrontando grava sulle abitudini di vita e di spesa di tutti e le fasce sociali più deboli ne risentono maggiormente – commenta l’azienda -. Attraverso questa donazione l’azienda ha quindi deciso di contribuire in modo concreto ed in linea con le misure adottate dal Governo, a supporto delle famiglie che versano in una complicata situazione economica“.

Inoltre, il gruppo CDS S.p.A. ha destinato un’ulteriore somma come bonus per i propri collaboratori che, in queste settimane impegnative, sia dal punto di vista lavorativo che emotivo, hanno dimostrato e continuano a dimostrare non solo professionalità e passione per il proprio lavoro, ma anche un grande senso di responsabilità nei confronti del Paese“.

Da sempre il gruppo CDS S.p.A. fa dei clienti e dei collaboratori il suo punto di forza; oggi, attraverso questo gesto di solidarietà, conferma la scelta di mettere al primo posto le persone e il legame con il territorio siciliano“, chiosa il comunicato aziendale.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Alpha Tauri
di Manlio Orobello

Vaccini, basta chiacchiere!

La consueta girandola dei colori delle regioni italiane colpisce ancora. Sembra di guardare dentro un caleidoscopio nel quale le forme ed i colori cambiano ad ogni movimento dell’oggetto

In ricordo del Gattopardo: un romanzo che ci aiutò a capire la Sicilia e i siciliani

L’11 novembre 1958, usciva per i tipi della casa editrice Feltrinelli, Il Gattopardo, capolavoro e unico romanzo di Giuseppe Tomasi principe di Lampedusa. Il successo editoriale, in parte inaspettato, fu eccezionale, le edizioni si susseguirono una dopo l’altra con un ritmo che si riscontra in pochissimi casi per quanto riguarda il nostro panorama editoriale
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin