Coronavirus: impossibile fare un tampone nei laboratori privati a Palermo, mancano i reagenti :ilSicilia.it
Palermo

il fatto

Coronavirus: impossibile fare un tampone nei laboratori privati a Palermo, mancano i reagenti

di
27 Ottobre 2020

Fare un tampone per il Covid è diventato pressochè impossibile nei laboratori privati palermitani. Lunghe liste d’attesa, mancanza di reagenti, decine e decine di diffide inviate dal dipartimento dell’assessorato regionale alla Salute che si occupa del controllo delle strutture private a causa dei costi eccessivi applicati agli utenti.

“Ho passato l’intera giornata chiamando inutilmente i laboratori autorizzati ad eseguire i tamponi” racconta una donna che si trova in isolamento a casa dopo avere scoperto che una collega di lavoro è stata trovata positiva. “Non sono riuscita ad avere un appuntamento. Mancano i reagenti e non sanno quando arriveranno. Solo un laboratorio mi ha detto di presentarmi giovedì nella speranza di eseguire il test: devo fare un turno fisico e faranno il tampone solo alle prime dieci persone in attesa”.

Dalla Regione confermano intanto che l’organo di controllo sui laboratori di analisi ha inviato decine di diffide dopo che numerosi utenti hanno segnalato i costi eccessivi applicati per eseguire gli esami. Il tampone molecolare per la Regione deve costare al massimo 50 euro. In questi mesi sono stati applicati prezzi che vanno da 80 fino a 120 euro. Per il test rapido il costo varia da 25 a 30 euro. Anche in questo caso sono arrivate segnalazioni di strutture che hanno applicato tariffe più care.

© Riproduzione Riservata
Tag:

‘La caduta, eventi e protagonisti in Sicilia: 1972-1994’: l’analisi di Calogero Pumilia

Calogero Pumilia, per oltre vent’anni deputato democristiano, nel suo “La Caduta. Eventi e protagonisti in Sicilia 1972-1994“, in libreria in questi giorni, ci offre un contributo in questo senso regalandoci una lettura dal di dentro che consente di farci scoprire come molte leggende metropolitane, spacciate per verità storica, debbano essere riviste.
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Giotto e i Messicani

Non chiedetevi “cosa potete fare per il vostro paese” ma solamente “A cu appartieni?”. Lo scoglio insulare dove si infrange quello che potrebbe essere il nostro "sogno americano".
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin