Coronavirus: italiano bloccato in Guinea rientra a Palermo :ilSicilia.it
Palermo

Ricoverato nel reparto terapia intensiva dell'ospedale Cervello

Coronavirus: italiano bloccato in Guinea rientra a Palermo

di
7 Maggio 2020

È già ricoverato nel reparto di terapia intensiva e rianimazione dell’ospedale ‘Cervello’ di Palermo Jesus Jaime Mba Obono, l’informatico di 49 anni, di nazionalità italiana, che si trovava ricoverato in ospedale a Malabo, nella Guinea equatoriale, suo paese d’origine, dopo aver contratto il Coronavirus.

Intorno alle 5 è atterrato nel capoluogo siciliano l’aereo militare messo a disposizione dal governo italiano. Ne dà notizia la famiglia.

L’aereo della Aeronautica militare era decollato ieri, intorno alle 15,30, da Pratica di Mare. Un volo militare in alto biocontenimento, organizzato, su richiesta del ministero degli Affari esteri, dal ministero della Difesa.

Chiara Beninati col marito
Chiara Beninati col marito / Foto FB

A bordo la equipe dell’Aeronautica militare formata da sanitari, medici ed infermieri specializzati nell’assistenza ai pazienti affetti da malattie infettive in totale isolamento. Jesus Jaime è sposato con la palermitana Chiara Beninati, entrambi sono molto impegnati nel sostegno alle comunità africane.

Nei giorni scorsi la moglie aveva avviato una raccolta fondi su Gofundme per organizzare un volo in sicurezza. In pochi giorni sono stati raccolti i 104 mila euro necessari per il volo. Che però adesso non serviranno più, perché il volo è stato organizzato dalla Farnesina e dal ministero della Difesa.

La Farnesina, infatti, aveva raccolto due giorni fa l’appello della donna, disperata per il marito in gravissime condizioni e bisognoso di cure come la dialisi.

Ad attenderlo all’aeroporto di Palermo c’era la moglie, accompagnata dal comandante della Polizia Municipale Palermo Vincenzo Messina, delegato dal sindaco Leoluca Orlando ad assistere la donna nelle procedure e nel disbrigo delle pratiche di rientro in Italia.

IL RACCONTO DELLA MOGLIE

“Sono distrutta, stremata, ora anche io ho bisogno un po’ di riposo, ma ce l’abbiamo fatta grazie a questa zattera di salvataggio che è stata spinta grazie alle mani di tutti coloro che mi hanno aiutato e che ringrazio, lo Stato italiano, la Farnesina, l’aeronautica militare, il sindaco Leoluca Orlando che questa mattina mi ha fatto venire a prendere a casa dal comandante della Polizia municipale Vincenzo Messina per andare in aeroporto”. Lo dice all’ANSA con la voce rotta dall’emozione Chiara Beninati.

“Stiamo tirando un sospiro di sollievo – aggiunge -, mi sembra di vivere una situazione surreale, ora ci affidiamo ai medici, a Dio e alla Madonna”.

Il marito, in gravissime condizioni, è ricoverato nel reparto di terapia intensiva e rianimazione dell’ospedale ‘Cervello’ di Palermo, dove è stato accompagnato anche dalla moglie. “Il paziente è arrivato con una disfunzione multiorgano ed affetto da coronavirus – dice il primario del reparto di terapia intensiva e rianimazione Baldo Renda – è in condizioni molto critiche e lo stiamo trattando e sottoponendo anche a dialisi. Queste sono le ore più complicate, ma noi non disperiamo”.

 

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Se sei donna

di Mila Spicola

Tre donne siciliane che hanno fatto la Storia

Conosciamo in tanti la storia di Franca Viola, di Alcamo, che nel 1968, appena diciottenne, sostenuta dalla sua famiglia, rifiutò un matrimonio riparatore, diventando un simbolo della crescita civile dell'Italia nel secondo dopoguerra e dell'emancipazione delle donne italiane.

Blog

di Renzo Botindari

Dopo Tanta Primavera è Giusto che Giunga l’Estate

Gli uomini invecchiano. I tempi cambiano e risulta naturale, necessario, saggio il cercare di andare avanti. Occorre metabolizzare i buoni e soprattutto i cattivi momenti, ma per evitare muri, divisioni ideologiche o di principio, non bisogna avere paura dell'alternanza e della necessità di dare una chance a chi vuole guadagnarsela sul campo. Nessuno è custode della verità assoluta.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Blog

di Alberto Di Pisa

Democrazia diretta e indiretta

Di recente Grillo ha dichiarato di non credere in una forma di rappresentanza parlamentare ma nella democrazia diretta citando in proposito il referendum come il massimo dell’espressione democratica.