Coronavirus: l'Olivella come i Navigli, sabato di assembramenti a Palermo | FOTO :ilSicilia.it
Palermo

LE IMMAGINI DAL CENTRO CITTÀ

Coronavirus: l’Olivella come i Navigli, sabato di assembramenti a Palermo | FOTO

di
7 Giugno 2020
Foto di L.G.
Foto di L.G.
Foto di L.G.

GUARDA LE FOTO IN ALTO

Ennesimo sabato sera di movida selvaggia a Palermo.

Nonostante le disposizioni governative relative all’emergenza coronavirus, anche in questo primo weekend di giugno non sono mancati gli assembramenti in diverse parti della città. Immortalata nelle foto è l’Olivella, noto ritrovo di giovani e non solo, sito a pochi passi dal teatro Massimo.

Tante le persone, in molti casi prive di mascherina, che non hanno rispettato la distanza di sicurezza. Il tutto è accaduto in barba a quanto previsto dai DPCM emessi nelle scorse settimane dal governo Conte.

Non sono bastati quindi i controlli degli ultimi giorni in numerosi pub e locali della città, con relative chiusure e tutto il resto. La voglia di far festa continua a prevalere su tutto, anche sul buon senso. La domanda vera è: cosa possono fare i gestori dei locali di fronte a tutto questo?

© Riproduzione Riservata
Tag:
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.