Coronavirus: mascherine obbligatorie? In arrivo nuove regole in Sicilia :ilSicilia.it

la proposta

Coronavirus: mascherine obbligatorie? In arrivo nuove regole in Sicilia

6 Aprile 2020

Mascherine obbligatorie per chiunque esca fuori di casa? Dopo l’ordinanza della Regione Lombardia, che ha introdotto questa misura strong (obbligo di mascherina o “altro indumento” per coprire naso e bocca) a causa dell’alto livello di contagi, in Sicilia – dove invece la diffusione del Covid-19 è più contenuta – il governo regionale starebbe studiando come muoversi.

Nessuna decisione però è stata ancora presa. Questo è quanto filtra dall’entourage della presidenza della Regione. Tuttavia i tecnici dell’assessorato alla Salute starebbero valutando la necessità di far indossare a tutti i cittadini delle mascherine – o comunque altre coperture del viso – nel caso in cui si esca da casa. Magari con misure più soft rispetto alla Lombardia, ovvero un’eventuale differenziazione tra zone all’aperto e luoghi dove è assolutamente necessaria la protezione per via della presenza contemporanea di molte persone (strutture sanitarie, supermercati ecc…).

Ragion per cui non è escluso che nelle prossime settimane non venga emessa un’ordinanza del governatore Musumeci che possa disciplinare questo tipo di fattispecie. Potrebbe essere il preludio a nuove regole future che disciplineranno la convivenza dei cittadini fuori da casa quando si entrerà nella cosiddetta “fase 2“, quella cioè in cui il distanziamento sociale sarà meno rigido.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Magistratura e politica

Dal blog "Segreti e non misteri", Alberto Di Pisa riflette sul difficile rapporto fra magistratura e politica, in uno sistema di diritto come quello italiano.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.