Coronavirus, morta ragazza ospite all'Oasi di Troina :ilSicilia.it
Enna

ERA STATA RICOVERATA AD ENNA

Coronavirus, morta ragazza ospite all’Oasi di Troina

di
29 Marzo 2020

E’ morta stamattina nell’ospedale di Enna una ragazza ospite dell’Istituto di ricerca e cura a carattere scientifico ‘Oasi Maria Santissima‘ di Troina.

Lo rende noto lo staff dell’Oasi di Troina sottolineando che la paziente “aveva altre patologie pregresse associate” alla sua disabilità e che “le sue condizioni si sono aggravate la notte scorsa e stamattina il suo cuore ha smesso di battere“.

LA RAGAZZA ERA STATA TRASFERITA AD ENNA

La donna era da molto tempo ospite dell’Irccs dell’Ennese ed era stata trasferita nel nosocomio tre giorni fa per problemi di saturazione di ossigeno. Il tampone per valutare se positiva al Covid-19 è stato fatto, ma si è in attesa dell’esito. “Sono notizie – afferma l’associazione Oasi Maria Santissima onlus – che mai avremmo voluto dare. Ci uniamo al dolore della famiglia che è stata già informata e di quanti l’hanno sempre accudita con amore“.

Al momento, nella struttura sono presenti 70 persone positive al Covid-19: 45 ospiti della struttura che assiste disabili mentali gravi e 25 operatori.

© Riproduzione Riservata
Tag:
L'angolo della dietista
di Marina Sutera

La parola ‘dieta’

Dieta è un termine di origine greca che vuol dire appunto “stile di vita” intesa come abitudini alimentari corrette supportate da un’adeguata attività fisica
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Scandali in Vaticano

E’ di questi giorni lo scandalo che ha coinvolto il Vaticano e ha portato alla decisione di Papa Francesco di far dimettere il cardinale Angelo Becciu, diplomatico di carriera, dalla guida della Congregazione dei Santi e dalle funzioni di cardinale.
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

Docenti indecenti

Noi docenti siamo dei ladri: abbiamo tre mesi di vacanza in estate, rubiamo lo stipendio anche durante le vacanze di Natale e di Pasqua, per
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.