Coronavirus, Musumeci annuncia all'Ars un disegno di legge per le deroghe al Dpcm :ilSicilia.it

Il governatore a Sala d'Ercole

Coronavirus, Musumeci annuncia all’Ars un disegno di legge per le deroghe al Dpcm

di
27 Ottobre 2020

Con tutto il rispetto per il governo nazionale riteniamo di avere diritto a disciplinare su alcune materie le misure che i presidenti di Regione possono adottare. Misure che finora sono state restrittive e che potrebbero essere estensive. L’idea di chiedere deroghe anche per le materie estensive non è nuova: in questi giorni circola una norma della Provincia autonoma di Bolzano con la quale si disciplinano alcune misure di contenimento dell’epidemia“. Ad affermarlo è stato il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, intervenendo all’Ars sulle misure di contrasto al coronavirus. Musumeci ha quindi annunciato: “Questa sera il governo regionale si riunirà per adottare un ddl che richiami nella forma e nella sostanza la legge gia’ adottata e approvata dal governo centrale per la Provincia autonoma di Bolzano. Mi auguro che su questo tema si possa trovare la condivisione del Parlamento“. Le materie su cui il governo siciliano chiederà a Roma una deroga sono quelle che riguardano i beni culturali e alcune attivita’ legate al turismo.

A Sala d’Ercole il governatore ha parlato anche dello stato di diffusione del contagio in Sicilia: “La situazione dell’epidemia in Sicilia segnala una crescita costante dei contagi – ha affermato – La Sicilia ha comunque rafforzato il proprio sistema sanitario con oltre tremila operatori. Siamo tra le regioni italiane che si sono dotate per prime di tamponi e test sierologici. Abbiamo testato oltre 460mila casi singoli con test molecolari e oltre 250mila con i test sierologici“.

Tra il periodo di marzo-aprile e quello di settembre-ottobre il nostro sistema sanitario ha reso il 120% in piu’ delle prestazioni e ancora oggi siamo fermi sulla nostra posizione di non sospendere le attivita’ di cura per chi non e’ malato di Covid“. Secondo il governatore, infine, “è falso dire che la Sicilia ha buttato il periodo dell’estate e lo dimostrano il potenziamento della rete territoriale, le assunzioni fatte e l’avvio di opere nelle strutture ospedaliere”.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

‘La caduta, eventi e protagonisti in Sicilia: 1972-1994’: l’analisi di Calogero Pumilia

Calogero Pumilia, per oltre vent’anni deputato democristiano, nel suo “La Caduta. Eventi e protagonisti in Sicilia 1972-1994“, in libreria in questi giorni, ci offre un contributo in questo senso regalandoci una lettura dal di dentro che consente di farci scoprire come molte leggende metropolitane, spacciate per verità storica, debbano essere riviste.
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Giotto e i Messicani

Non chiedetevi “cosa potete fare per il vostro paese” ma solamente “A cu appartieni?”. Lo scoglio insulare dove si infrange quello che potrebbe essere il nostro "sogno americano".
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin