Coronavirus: Musumeci invoca poteri dello Statuto per avvalersi di polizia ed esercito :ilSicilia.it

l'ART.31 dello statuto

Musumeci invoca poteri dello Statuto per avvalersi di polizia ed esercito

3 Aprile 2020

Il governatore della Sicilia, Nello Musumeci, invocando l’art. 31 dello Statuto speciale della Regione, mai applicato, punta a ottenere una norma di attuazione per potersi avvalere della polizia e dell’esercito di stanza nell’Isola, in situazioni di emergenza.

La giunta ha approvato un ddl costituzionale trasmesso all’Assemblea siciliana per l’approvazione da inviare poi alle Camere per il via libera. L’iter dovrebbe durare almeno sei mesi.

Al mantenimento dell’ordine pubblico provvede il presidente della Regione a mezzo della polizia dello Stato, la quale nella Regione dipende disciplinarmente, per l’impiego e l’utilizzazione, dal governo regionale. Il presidente della Regione può chiedere l’impiego delle forze armate dello Stato”. E’ quanto prevede l’art.31 dello statuto speciale della Regione siciliana, a cui fa riferimento il governatore Nello Musumeci nel ddl costituzionale per l’attuazione della norma approvato dalla giunta e trasmesso all’Assemblea siciliana per l’esame; spetta alle Camere il via libera definitivo.

L’art.31 continua: “Tuttavia il governo dello Stato potrà assumere la direzione dei servizi di pubblica sicurezza, a richiesta del governo regionale congiuntamente al presidente dell’Assemblea e, in casi eccezionali, di propria iniziativa, quando siano compromessi l’interesse generale dello Stato e la sua sicurezza”. Inoltre “il presidente ha anche il diritto di proporre, con richiesta motivata al governo centrale, la rimozione o il trasferimento fuori dell’Isola dei funzionari di polizia. Il governo regionale può organizzare corpi speciali di polizia amministrativa per la tutela di particolari servizi ed interessi”.

“Dopo 74 anni vogliamo solo fare chiarezza su un articolo del nostro Statuto e quindi di rango costituzionale, mai applicato perché privo delle norme di attuazione. Stiamo solo chiedendo formalmente allo Stato di
dirci cosa pensa di farne. I siciliani se lo sono chiesti in questi giorni ed è giusto che sul tanto discusso tema si tolga finalmente ogni dubbio. Tutto qua”. Così il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, spiega all’ANSA la decisione di invocare l’applicazione dell’art. 31 dello Statuto speciale della Sicilia che consente al Governatore di potere avvalersi della Polizia di Stato, e dell’esercito di stanza nell’isola, in situazioni di emergenza.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Il cielo di Paz
di Mari Albanese

Lettera di un’adolescente dalla sua quarantena

Oggi la mia rubrica ospita una lettera molto intensa scritta da un’adolescente che ci narra i suoi giorni di quarantena. Osservare la vita attraverso i social e distanti dagli affetti più importanti per i giovanissimi è stato molto faticoso. Possono i libri aiutare a lenire la solitudine?
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.