Coronavirus: "No ai reparti Covid-19 a Leonforte, evitare altri focolai" :ilSicilia.it
Enna

l'appello della senatrice Papatheu

Coronavirus: “No ai reparti Covid-19 a Leonforte, evitare altri focolai”

di
30 Marzo 2020

“In un momento in cui l’emergenza Covid-19 si fa drammatica, occorre evitare che il virus possa propagarsi attraverso ulteriori focolai in Sicilia. È opportuno ascoltare la voce del territorio e rispettare le volontà degli amministratori locali. In questo ambito il Comune di Leonforte ha espresso la totale contrarietà alla destinazione ai pazienti colpiti da Covid-19 alcuni reparti del presidio ospedaliero di Leonforte”. Lo afferma in una nota la parlamentare siciliana di Forza Italia, Urania Papatheu.

“Come evidenziato dal sindaco di Leonforte Salvatore Barbera in una lettera all’Asp di Enna – spiega la senatrice Papatheu -, si rischia di far sì che questi pazienti possano veicolare la trasmissione del virus, mettendo in pericolo il personale medico-sanitario che, per altro, risultano essere sprovvisti dei necessari dispositivi di protezione individuale, e le persone già ricoverate in altre unità del nosocomio. Abbiamo il dovere di aiutare tutti ma è altrettanto importante scongiurare che si accendano ulteriori focolai nell’isola e soprattutto in quelle strutture e nei comuni che non sarebbero in grado di affrontare l’epidemia”.

“La soluzione più idonea – conclude l’esponente di Forza Italia – è quella di trasferire presso l’ospedale “Ferro Branciforti Capra” i reparti del presidio “Umberto I” di Enna che non prevedono il trattamento di pazienti Covid-19. Ciò consentirebbe di liberare risorse per trattare i contagiati di Coronavirus ad Enna. È necessario combattere l’emergenza sanitaria nei principali ospedali, evitando ad ogni costo che quelli meno attrezzati diventino incubatore di altri contagi e di un dramma che rischia altrimenti di trasformare in una strage di innocenti”. 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Balzebù
di Balzebù

La stramberia dello stop alla Ztl notturna a Palermo

E’ possibile che questo sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, non riesca a mettere un freno alle stramberie del suo assessore alla Mobilità, Giusto Catania? Evidentemente, non ha una grande considerazione per i palermitani, proponendo l’abolizione della Ztl nella fascia oraria notturna
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

Il senso del rossetto

Mi ostino a truccare le mie labbra con il rossetto, anche se in pochi lo vedranno. Si tratta di un atto di ribellione al clima che viviamo e a quella me stessa che, durante il lockdown, indossava sempre gli stessi vestiti ed era arrivata al fondo della sua sciatteria? Ebbene, eravamo solo agli inizi
L'angolo della dietista
di Marina Sutera

Empatia e dieta

L’importanza della relazione con il professionista della salute, in una dieta per raggiungere il peso desiderabile e la cura delle emozioni. Cos'è l'empatia?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Scandali in Vaticano

E’ di questi giorni lo scandalo che ha coinvolto il Vaticano e ha portato alla decisione di Papa Francesco di far dimettere il cardinale Angelo Becciu, diplomatico di carriera, dalla guida della Congregazione dei Santi e dalle funzioni di cardinale.