Coronavirus: nuovo caso a Giardini Naxos :ilSicilia.it
Messina

è il secondo dopo il decesso di un'anziana

Coronavirus: nuovo caso a Giardini Naxos

di
1 Aprile 2020

Nuovo caso di positività al Coronavirus a Giardini Naxos (ME). È il secondo episodio che interessa la seconda stazione turistica siciliana, dopo il contagio che ha portato nei giorni scorsi alla morte di una donna di 80 anni.

L’uomo è ora ricoverato al Policlinico di Messina.

“Purtroppo – rende noto il sindaco Nello Lo Turco – abbiamo avuto conferma dall’Asp Messina del caso di un secondo soggetto di Giardini Naxos risultato positivo al Covid-19. La notizia ci è stata comunicata dall’Autorità sanitaria competente. La persona è adesso ricoverata. Sono vicino allo stesso e gli rivolgo il mio augurio di pronta guarigione. Vorrei rassicurare tutti che il soggetto si trovava, nell’ultima settimana, in isolamento domiciliare e quindi la situazione è al momento sotto controllo”.

Il sindaco Lo Turco si è poi rivolto alla cittadinanza: “Non mi stanco di ribadire l’appello a tutti i cittadini di rispettare le disposizioni vigenti, limitando al minimo indispensabile contatti e spostamenti e assicurandosi, laddove fosse necessario uscire per le finalità consentite dalle disposizioni vigenti, di utilizzare i doverosi dispositivi di protezione come guanti e mascherina”.

 

 

LEGGI ANCHE:

Coronavirus: primo caso di contagio a Giardini Naxos

Coronavirus: morta l’anziana di Giardini Naxos. Il sindaco affida la città alla Madonna

© Riproduzione Riservata
Tag:

‘La caduta, eventi e protagonisti in Sicilia: 1972-1994’: l’analisi di Calogero Pumilia

Calogero Pumilia, per oltre vent’anni deputato democristiano, nel suo “La Caduta. Eventi e protagonisti in Sicilia 1972-1994“, in libreria in questi giorni, ci offre un contributo in questo senso regalandoci una lettura dal di dentro che consente di farci scoprire come molte leggende metropolitane, spacciate per verità storica, debbano essere riviste.
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin