Coronavirus, nuovo record di casi in Sicilia: 259 contagi e 3 morti in 24 ore :ilSicilia.it

Il bollettino quotidiano

Coronavirus, nuovo record di casi in Sicilia: 259 contagi e 3 morti in 24 ore

di
8 Ottobre 2020

Un’altra giornata negativa è quella che si registra riguardo la situazione del Coronavirus in Sicilia. Rispetto alla giornata di ieri si registrano altri 259 contagi per un totale di 8479 casi positivi.  109 invece è il numero dei guariti nelle ultime 24 ore che porta il totale delle guarigioni a 4.454 persone. Si registrano inoltre altri 3 decessi per un totale di 329 vittime dall’inizio dell’epidemia. Gli attuali positivi sull’isola son0 3696, 147 in più rispetto alla giornata di ieri.

L’assessore regionale alla salute Ruggero Razza ha commentato i dati odierni sollecitando la cittadinanza a mantenere alta l’attenzione: “Oggi  – ha affermato l’assessore – crescono di quattro unità i ricoveri, aumentano di 259 i positivi. Oltre 7400 tamponi, cui si aggiungono i tamponi rapidi e i test sierologici. È una buona risposta alla strategia di ricerca capillare dei positivi che stiamo affinando giorno dopo giorno. Non mi spaventa che cresca la platea degli asintomatici: più ne cerchiamo, più ne troveremo. È molto importante, invece, che si lavori – come stiamo facendo – sul turnover ospedaliero -conclude Razza – che si aprano aree a bassa intensità di cure e che si lavori sugli screening territoriali. E, soprattutto, che ogni cittadino uniformi i propri comportamenti al rispetto delle regole”.

Le tre vittime per il Covid in Sicilia sono due uomini di Catania, di 90 e 74 anni e una donna di Trapani di 84 anni. I nuovi 259 casi sono così ripartiti
nelle province:  131 a Palermo, 9 ad Agrigento, 4 a Caltanissetta, 66 a Catania, 1 a Enna, 23 a Messina, 17 a Ragusa, 1 a Siracusa e 7 a Trapani.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il Presidente con le carte in regola

In una fase di scadimento della Politica ricordare Pier Santi Mattarella è come una boccata di ossigeno, un riconoscere che vi è stata, e quindi è possibile, una politica ispirata al bene comune, al buon governo e al progresso della propria terra

In ricordo del Gattopardo: un romanzo che ci aiutò a capire la Sicilia e i siciliani

L’11 novembre 1958, usciva per i tipi della casa editrice Feltrinelli, Il Gattopardo, capolavoro e unico romanzo di Giuseppe Tomasi principe di Lampedusa. Il successo editoriale, in parte inaspettato, fu eccezionale, le edizioni si susseguirono una dopo l’altra con un ritmo che si riscontra in pochissimi casi per quanto riguarda il nostro panorama editoriale
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin