Coronavirus: prima vittima Carinese, lavorava in America :ilSicilia.it
Palermo

aveva 61 anni

Coronavirus: prima vittima Carinese, lavorava in America

6 Aprile 2020

Viveva con la sua famiglia a Brooklyn negli Stati Uniti, ma era ancora molto legata alla sua terra di origine: la Sicilia. Gaetana Armetta (in Deserto) aveva 61 anni, era infermiera, ed è la prima vittima di Carini (PA).

Lo rende noto il quotidiano online ilCarinese.it, il quale riferisce che la signora avrebbe contratto il Covid-19 da una collega infermiera.

Negli States è molto folta la comunità carinese; la vittima “tanti anni fa aveva una macelleria in corso Garibaldi”, riporta il web magazine.

In uno dei ultimi messaggi pubblicati sul proprio profilo Facebook, lo scorso 20 marzo scrisse: “Santissimo Crocifisso salvaci da questo coronavirus e proteggi la mia famiglia”. 

© Riproduzione Riservata
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Magistratura e politica

Dal blog "Segreti e non misteri", Alberto Di Pisa riflette sul difficile rapporto fra magistratura e politica, in uno sistema di diritto come quello italiano.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.