Coronavirus: "Riaprire l'Ospedale Militare di Palermo, avrebbe oltre 200 posti letto" :ilSicilia.it
Palermo

all'interno della Caserma "Michele Ferrara", in Corso Calatafimi

Coronavirus: “Riaprire l’Ospedale Militare di Palermo, avrebbe oltre 200 posti letto”

di
16 Marzo 2020

“Utilizzare l’Ospedale Militare di Palermo ora chiuso per installarvi reparti di terapia intensiva e semi-intensiva per curare i malati da Coronavirus delle province di PalermoTrapani e Agrigento. È quanto chiede l’onorevole Totò Lentini con una interrogazione rivolta al presidente Musumeci e all’assessore alla salute della Regione Siciliana Ruggero Razza.

La grande struttura ospedaliera dismessa da anni, si trova all’interno della Caserma “Michele Ferrara”, in Corso Calatafimi.

totò lentiniL’ospedale militare, aggiunge Lentini, “dispone di reparti che possono contenere – a detta di personale sanitario che lì ha lavorato – non meno di 200 posti letto di terapia intensiva e semi-intensiva. Per la ristrutturazione dei reparti, anche al fine di superare le pastoie burocratiche (autorizzazioni, gare d’appalto) i lavori di ristrutturazione dei reparti possono venire affidati alla Compagnia del Genio militare di stanza a Palermo. Contestualmente – sostiene ancora Lentini – invito il presidente Musumeci a richiedere al Ministero della Difesa per la fase di avviamento dei reparti di medici del Corpo della Sanità Militare”.

Le risorse ci sarebbero, visto che “i progetti sulla Sanità sarebbero finanziati dall’UE. In questo modo – sostiene Lentini – faremmo due cose molto importanti per la nostra terra: in primis impiegheremmo giovani bravi professionisti siciliani; e poi, salveremmo un’area importante dentro la città. Successivamente si potrebbe riservare l’area per creare un importante “polo sanitario per la ricerca”. 

“In attesa che la Regione assuma personale medico e infermieristico proprio, nelle more della ristrutturazione dei reparti in tempi brevissimi – conclude Lentini nell’interrogazione – per l’acquisto delle attrezzature può fare riferimento alla Consip che per il Ministero della Salute ha già esperito gare d’appalto con prezzi e nominativi delle ditte del settore. Il tutto per non appesantire la rete ospedaliera siciliana e garantire ai cittadini una sempre più qualificata assistenza”.

 

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Outlander e i viaggi nel tempo

Anche questa volta lo spunto per scegliere l argomento del nuovo articolo me lo ha dato una serie che sto seguendo in questo periodo con interesse crescente  : "Outlander". Sei  stagioni tutte presenti su Sky,  una serie di cui avevo sentito parlare e che più volte mi era stata

Blog

di Renzo Botindari

La Cosa Giusta

Il mio mondo è pieno di individui che hanno preso le scorciatoie e che con la loro scarsa morale minano alla base giornalmente i nostri principi essendo esempio di una classe vincente

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Fine del Referendum?

Il voto delle amministrative del 12 giugno, i suoi risultati, con l’esultanza dei vincitori e la delusione degli sconfitti con il carico di polemiche e di recriminazioni, ha messo in ombra fino alla sua rimozione

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.