Coronavirus: Teatro Antico di Taormina, rinviati gli spettacoli estivi :ilSicilia.it
Messina

l'annuncio del sindaco Bolognari

Coronavirus: Teatro Antico di Taormina, rinviati gli spettacoli estivi

di
16 Aprile 2020

In attesa di novità certe su quella che sarà la cosiddetta “Fase 2”, a conclusione del lockdown, l’emergenza Coronavirus porta intanto all’inevitabile stop agli spettacoli estivi al Teatro Antico di Taormina. L’amara notizia era già nell’aria da diversi giorni e l’ha confermata ieri il sindaco di Taormina, Mario Bolognari.

“Le manifestazioni previste al Teatro Antico, ovvero il Taormina Film Festival, i Nastri d’Argento, Taobuk e a seguire i vari concerti privati – ha detto Bolognari –, in questo momento devono essere annullate e rinviate ad un periodo migliore. Non sappiamo a quando e in quali condizioni ma è già certo e usciranno i comunicati a breve, intanto, lo stop a queste manifestazioni che erano previste a partire da metà giugno. È un elemento ulteriore di preoccupazione per la cosiddetta Fase 2, che sarà davvero molto difficile. Ci aspetta un periodo tutto in salita”.

Mario Bolognari
Mario Bolognari

“Il nostro assessore al Turismo, Andrea Carpita – ha aggiunto poi Bolognari – in collaborazione con la Regione sta tentando di capire cosa è possibile mettere in campo per i prossimi mesi. Tutte le associazioni naturalmente stanno facendo delle proposte ma noi dobbiamo anche valutare cosa accade complessivamente in Italia e in Sicilia per far ripartire la nostra città e le nostre attività economiche, a partire dal turismo, che è uno dei settori più colpiti da questa pandemia”.

“La prima cosa da fare quando potremo tornare alla normalità – ha evidenziato, a tal proposito, l’assessore al Turismo, Andrea Carpita – è saper gestire questa stagione, ipotizzandone un allungamento del periodo proponendo un catalogo dei prezzi che prescindano dalla bassa o alta stagione, insieme ad uno slittamento delle manifestazioni estive nel periodo Ottobre-Marzo. Starà poi agli operatori del settore stabilire il mercato a cui rivolgere la maggiore attenzione, vedi quello italiano, considerate le difficoltà che nasceranno sul mercato internazionale a seguito dell’emergenza Coronavirus per tutto l’anno 2020 e parte del 2021. La nostra Amministrazione ha avviato un confronto, che proseguirà nelle prossime settimane, con l’assessore al Turismo, Manlio Messina, il quale è a lavoro per disporre una serie di misure a sostegno del comparto turistico, dando voce alle istanze anche della nostra città: saremo parte attiva nel confronto per la stesura di tali misure. Allo stato attuale tutta l’economia mondiale è alla paralisi, non abbiamo contezza di quando potrà essere avviata la fase della ripresa e quando torneranno ad esserci le condizioni per viaggiare e rimettere in moto il comparto turistico”.

 

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

Il senso del rossetto

Mi ostino a truccare le mie labbra con il rossetto, anche se in pochi lo vedranno. Si tratta di un atto di ribellione al clima che viviamo e a quella me stessa che, durante il lockdown, indossava sempre gli stessi vestiti ed era arrivata al fondo della sua sciatteria? Ebbene, eravamo solo agli inizi
L'angolo della dietista
di Marina Sutera

Empatia e dieta

L’importanza della relazione con il professionista della salute, in una dieta per raggiungere il peso desiderabile e la cura delle emozioni. Cos'è l'empatia?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Scandali in Vaticano

E’ di questi giorni lo scandalo che ha coinvolto il Vaticano e ha portato alla decisione di Papa Francesco di far dimettere il cardinale Angelo Becciu, diplomatico di carriera, dalla guida della Congregazione dei Santi e dalle funzioni di cardinale.