Coronavirus, tutte le misure per il turismo e il settore alberghiero del decreto Cura Italia :ilSicilia.it

Destinatari imprenditori e lavoratori

Coronavirus, tutte le misure per il turismo e il settore alberghiero del decreto Cura Italia

di
18 Marzo 2020

Nel decreto Cura Italia, varato dal governo nazionale per dare risposte immediate al sistema sanitario in modo da poter affrontare l’emergenza coronavirus, sono contenute, come sappiamo, anche diverse disposizioni che hanno lo scopo di dare una risposta all’economia messa in ginocchio dal blocco delle attività imprenditoriali e lavorative. Uno dei settori maggiormente colpiti dall’effetto coronavirus sui settori produttivi e del terziario è sicuramente il turismo: tra viaggi annullati, spostamento di attività culturali e spettacoli rinviati a data da destinarsi, le risorse del settore economico tra i più floridi in Italia hanno subito un taglio netto, penalizzando fortemente. ecco le misure che l’Esecutivo Conte ha pensato per dare una immediata risposta a imprese e lavoratori.

INDENNITÀ STRAORDINARIE PER I LAVORATORI

I lavoratori dei settori del turismo, della cultura, dello spettacolo, del cinema e dell’audiovisivo  potranno avere indennità straordinarie per contenere gli effetti negativi dovuti alle restrizioni prese per l’emergenza coronavirus. I provvedimenti sono estesi anche ai lavoratori senza ammortizzatori sociali.

AMMORTIZZATORI SOCIALI

E’ prevista l’estensione degli ammortizzatori sociali anche ai lavoratori stagionali del turismo e dello spettacolo, nonché interventi a favore di autori, artisti, esecutori e mandatari.

SOSTEGNO A IMPRESE DELLA CULTURA, DELLO SPETTACOLO E DEL TURISMO

Per alcune categorie di lavoratori del settore è prevista la sospensione dei versamenti delle ritenute, dei contributi previdenziali e assistenziali e dei premi per l’assicurazione obbligatoria. Si tratta dei soggetti che gestiscono o organizzano teatri, sale da concerto, cinema, fiere o eventi di carattere artistico o culturale, musei, biblioteche, archivi, luoghi e monumenti storici, bar, ristoranti, aziende termali, parchi di divertimento o tematici, servizi di trasporto, noleggio di attrezzature sportive e ricreative o di strutture e attrezzature per manifestazioni e spettacoli, guide e assistenti turistici.

ISTITUZIONE DEL FONDO EMERGENZE SPETTACOLO E CINEMA

Viene istituito il fondo emergenze spettacolo dal vivo, cinema e audiovisivo: si tratta di 130 milioni di euro per il 2020 per il sostegno degli operatori, autori, artisti, interpreti ed esecutori colpiti dalle misure adottate per l’emergenza Covid-19 e destinati anche a investimenti finalizzati al rilancio di questi settori.

VOUCHER PER BIGLIETTI DI ALBERGHI, CINEMA, TEATRI, MUSEI E CONCERTI

I rimborsi con voucher già previsti per viaggi e pacchetti turistici annullati a seguito dell’emergenza Covid-19 vengono estesi anche ai biglietti per spettacoli, cinema, teatri, musei e altri luoghi della cultura e ai contratti di soggiorno: riguardano quindi anche alberghi e altre strutture ricettive.

IL RILANCIO DELL’IMMAGINE INTERNAZIONALE DELL’ITALIA

E’ prevista una campagna straordinaria di promozione dell’Italia nel mondo.

© Riproduzione Riservata
Tag:
L'angolo della dietista
di Marina Sutera

Empatia e dieta

L’importanza della relazione con il professionista della salute, in una dieta per raggiungere il peso desiderabile e la cura delle emozioni. Cos'è l'empatia?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Scandali in Vaticano

E’ di questi giorni lo scandalo che ha coinvolto il Vaticano e ha portato alla decisione di Papa Francesco di far dimettere il cardinale Angelo Becciu, diplomatico di carriera, dalla guida della Congregazione dei Santi e dalle funzioni di cardinale.
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

Docenti indecenti

Noi docenti siamo dei ladri: abbiamo tre mesi di vacanza in estate, rubiamo lo stipendio anche durante le vacanze di Natale e di Pasqua, per