Corruzione a Roccamena: indagati amministratori e dipendenti del Comune :ilSicilia.it
Palermo

il fatto

Corruzione a Roccamena: indagati amministratori e dipendenti del Comune

di
4 Agosto 2022

La procura della Repubblica di Termini Imerese ha notificato l’avviso di conclusione delle indagini preliminari con cinque contestuali avvisi di garanzia ad amministratori e dipendenti del comune di Roccamena (Palermo). L’inchiesta per istigazione alla corruzione, coordinata dal procuratore Ambrogio Cartosio e dal sostituto Lorenza Turnaturi, ruota attorno alla ristrutturazione, avvenuta nel 2018, della piazzetta compresa fra via Roma e via Umberto I.

Gli indagati sono Tommaso Ciaccio, oggi presidente del consiglio comunale ed allora sindaco di Roccamena, Damiano Civiletto, ex assessore, dimessosi il 30 gennaio del 2018; Francesco Foto, impiegato dell’ufficio Lavori pubblici del Comune; Massimo Verga, allora responsabile del Settore tecnico; Pietro Spataro, titolare della “Rinnovamento di Spataro Pietro sas”. Gli indagati, secondo l’accusa, “avrebbero fatto pressioni e poi offerto del denaro a un impiegato dell’ufficio tecnico comunale, nominato responsabile unico del procedimento e direttore del cantiere”. “Bisognava falsificare la data nel verbale di inizio dei lavori che era uguale a quella del conferimento dell’incarico alla ditta di Spataro. – proseguono gli investigatori – Prima un impiegato avrebbe offerto 500 e poi 800 euro. Alla fine l’ex sindaco Ciaccio avrebbe promesso 1.800 euro.

Ciaccio avrebbe condotto il direttore dei lavori in una zona di campagna, dove avrebbe avanzato la sua proposta: “Io ti do i soldi per pagare l’intera sanzione, ci penso io, mi tolgo un mese di stipendio, però tu mi devi promettere che mi sblocchi il cantiere”. Anche quella volta ricevette un secco no di risposta.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

Election Day! Che bella parola

Nessuno mette in discussione che la nostra classe politica sappia fare dialettica e litigare a difesa delle proprie posizioni, o sappia addirittura demonizzare l’avversario, ma alla fine della elezioni chi uscirà vincitore dovrà governare

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Outlander e i viaggi nel tempo

Anche questa volta lo spunto per scegliere l argomento del nuovo articolo me lo ha dato una serie che sto seguendo in questo periodo con interesse crescente  : "Outlander". Sei  stagioni tutte presenti su Sky,  una serie di cui avevo sentito parlare e che più volte mi era stata

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro