Corruzione al Comune di Palermo? Esclusivo "Bar Sicilia" con tutti i capigruppo | VIDEO :ilSicilia.it

la rubrica della domenica

Corruzione al Comune di Palermo? Esclusivo “Bar Sicilia” con tutti i capigruppo | VIDEO

di
8 Marzo 2020

 

Guarda in alto il video della 101ª puntata

Bar Sicilia”, la rubrica della domenica de ilSicilia.it con Alberto Samonà e Maurizio Scaglione, giunge alla sua 101ª puntata.

Una puntata speciale ed esclusiva per questa domenica 8 marzo (ma che abbiamo registrato qualche giorno fa), dedicata al Comune di Palermo a pochi giorni dal blitz di Carabinieri e Finanza che ha sconvolto il municipio del capoluogo siciliano e portato all’arresto per corruzione dei capigruppo di Pd e “Italia viva” in Consiglio comunale e di alcuni fra dirigenti, funzionari comunali e imprenditori.

Gli indagati sono accusati, a vario titolo, di corruzione e falso ideologico in atto pubblico. Per l’accusa avrebbero dato vita a un comitato d’affari che avrebbe gestito e pilotato pubblici appalti. Una bomba giudiziaria, deflagrata a quasi due anni dalla fine del mandato del sindaco Leoluca Orlando, che pone importanti questioni politiche. Ed è proprio per capire la risposta politica a una vicenda così delicata che in questa puntata di “Bar Sicilia” oggi sono nostri ospiti i capigruppo di tutti i gruppi del consiglio comunale palermitano.

Abbiamo quindi ai nostri microfoni dodici ospiti, che rappresentano tutti i gruppi consiliari di maggioranza e opposizione. Si tratta di Giulia Argiroffi, capogruppo di OSO; Rosario Arcoleo, vice-capogruppo del Partito Democratico (il capogruppo Lo Cascio è ai domiciliari e nelle scorse ore si è dimesso da consigliere comunale); Francesco Bertolino, consigliere comunale del gruppo “Italia Viva” (anche in tal caso, il capogruppo Sandro Terrani è ai domiciliari); Valentina Chinnici, capogruppo di “Avanti insieme”; Barbara Evola, capogruppo di Sinistra Comune; Fabrizio Ferrandelli, capogruppo dei Coraggiosi; Sabrina Figuccia, delegata per il Gruppo Misto; Igor Gelarda, capogruppo della Lega Salvini Premier; Giovanni (Gianluca) Inzerillo, capogruppo di “Sicilia Futura, Italia Viva”; Andrea Mineo, consigliere comunale, delegato in qualità di segretario cittadino di Forza Italia; Antonino Randazzo, capogruppo del Movimento 5 Stelle; Francesco Paolo Scarpinato, capogruppo di Fratelli d’Italia.

Una puntata, nel corso della quale vengono fuori posizioni molto diverse fra loro, praticamente contrapposte, fra quanti (i consiglieri dell’opposizione) stanno raccogliendo le firme in consiglio comunale per arrivare a presentare una mozione di sfiducia nei confronti del sindaco Orlando e quanti invece (i consiglieri di maggioranza), sia pure con diverse sfumature, chiedono al sindaco di andare avanti, mettendo comunque al centro dell’azione politica la questione morale.

Sullo sfondo, i problemi della quinta città d’Italia, alcuni dei quali endemici, l’azione complessiva dell’amministrazione comunale e il disorientamento dei palermitani all’indomani di questa inchiesta, che potrebbe riservare ulteriori clamorosi sviluppi.

GUARDA IL VIDEO DI “BAR SICILIA” IN ALTO

© Riproduzione Riservata
Tag:
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

La ddraunàra: i racconti di Silvana Grasso

È disponibile dal 16 luglio La ddraunàra, la raccolta di racconti di Silvana Grasso, a cura di Gandolfo Cascio ed edita da Marsilio che ripubblica così due opere, Nebbie di ddraunàra (Le Tartarughe 1993) e Pazza è la luna (Einaudi 2007).
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Zio Mariano era Stabile

Lui era di poche parole e ogni sua frase era una sentenza. Le persiane della sua finestra a balcone sono chiuse e sotto c’è soltanto un via vai di gente che si affanna per farsi notare.

I giannizzeri

A partire soprattutto dal 1850, il controllo del territorio in Sicilia diviene sempre più arduo per la gendarmeria borbonica. Gruppi armati dediti al malaffare, bande e banditi, nonostante l’inasprimento delle pene – il ricorso all’esecuzione diretta era prassi ordinaria - percorrevano senza molti contrasti le campagne siciliane e rendevano difficile garantire la sicurezza.
. Rosso & Nero .
di Elio Sanfilippo

Palermo fa acqua da tutte le parti, Orlando cambi tutto o si dimetta

I cittadini sono sommersi dall'immondizia, intere zone trasformate in discariche, lavori stradali che non finiscono mai, servizi pubblici che non funzionano, fino allo scandalo dei cimiteri dove non si capisce perché non si sono avviate le procedure per la costruzione del nuovo cimitero previsto dal piano regolatore.
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.