Corruzione al Comune di Palermo: tutto da rifare, la Cassazione ordina nuovo riesame :ilSicilia.it
Palermo

L'inchiesta "Giano Bifronte"

Corruzione al Comune di Palermo: tutto da rifare, la Cassazione ordina nuovo riesame

di
1 Ottobre 2020

La sesta sezione della Cassazione ha annullato con rinvio le ordinanze del Tribunale del Riesame di Palermo che avevano confermato gli arresti per tre degli imputati del procedimento denominato ‘Giano bifronte‘.

L’inchiesta, già conclusa con la richiesta di rinvio a giudizio, è della Procura di Palermo e riguarda le speculazioni edilizie al Comune, avvenute attraverso una serie di presunte corruzioni dirette a favorire la trasformazione di ex aree industriali in zone residenziali. A distanza di oltre 7 mesi dagli arresti eseguiti dai carabinieri e dai finanzieri, i Supremi giudici hanno accolto i ricorsi dei difensori, mettendo in dubbio il quadro accusatorio formulato dai pubblici ministeri.

Davanti al Riesame palermitano, in diversa composizione da quello che aveva confermato le misure cautelari, dovranno ritornare Mario Li Castri, Giovanni Lo Cascio e Giovanni Lupo. Si tratta di tre dei principali protagonisti, secondo l’assunto accusatorio, di tutta l’indagine.

Mario Li Castri
Mario Li Castri

Li Castri e’ infatti un architetto, ex dirigente dell’amministrazione Orlando, indicato come uno dei componenti della cricca che al Comune avrebbe gestito le speculazioni edilizie. Il termine “cricca” e’ stato usato dal pentito di mafia Filippo Salvatore Bisconti, architetto pure lui e imprenditore, per definire, oltre a Li Castri, anche gli altri due architetti Fabio Seminerio e Giuseppe Monteleone.

La Cassazione ha annullato anche per la posizione di Giovanni Lo Cascio, ex presidente della commissione urbanistica del Consiglio comunale del capoluogo siciliano, esponente del Pd, oggi dimessosi dall’ assemblea di Sala delle Lapidi, e per il costruttore Lupo, titolare della Biocasa, l’impresa interessata alle speculazioni, che avrebbe pagato e distribuito favori per ottenere delibere consiliari favorevoli alla trasformazione delle aree industriali.

Provvedimento che poi il Consiglio comunale comunque bocciò, per la contrarietà del sindaco Leoluca Orlando e per la presenza di una serie di indizi negativi, che misero in allarme i gruppi consiliari.

© Riproduzione Riservata
Tag:
L'angolo della dietista
di Marina Sutera

La parola ‘dieta’

Dieta è un termine di origine greca che vuol dire appunto “stile di vita” intesa come abitudini alimentari corrette supportate da un’adeguata attività fisica
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Scandali in Vaticano

E’ di questi giorni lo scandalo che ha coinvolto il Vaticano e ha portato alla decisione di Papa Francesco di far dimettere il cardinale Angelo Becciu, diplomatico di carriera, dalla guida della Congregazione dei Santi e dalle funzioni di cardinale.
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

Docenti indecenti

Noi docenti siamo dei ladri: abbiamo tre mesi di vacanza in estate, rubiamo lo stipendio anche durante le vacanze di Natale e di Pasqua, per
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.