Corruzione e appalti pilotati nella Sanità: trovati 70mila euro a ex manager Asp Trapani :ilSicilia.it
Trapani

si tratta di Fabio Damiani

Corruzione e appalti pilotati nella Sanità: trovati 70mila euro a ex manager Asp Trapani

di
12 Giugno 2020

Il Nucleo di polizia economico finanziaria della Guardia di finanza di Palermo ha trovato 70mila euro in contanti in una cassetta di sicurezza dell’ex direttore generale dell’Azienda sanitaria provinciale di Trapani, Fabio Damiani, arrestato il mese scorso su richiesta della Procura del capoluogo siciliano, nell’ambito di un’inchiesta su quattro grandi appalti pilotati nella sanità siciliana.

Nello stesso ambito era stato messo ai domiciliari l’ex commissario per l’emergenza Covid in Sicilia, Antonio Candela. Il denaro non rientra fra quello sequestrato dal Gip Claudia Rosini (110 mila euro, già congelati altrove) ma è stato comunque reso indisponibile sia per l’ex manager, che si trova in carcere con l’accusa anche di corruzione, sia per i familiari.

È stato lo stesso Damiani, che fu pure responsabile della Cuc, la centrale unica di committenza della Regione sicilia, ad ammettere il possesso di quei contanti e a consegnare la chiave della cassetta di sicurezza ai finanzieri guidati dal colonnello Gianluca Angelini e coordinati dal procuratore aggiunto Sergio Demontis, con i sostituti Giovanni Antoci e Giacomo Brandini.

Anche se Damiani – che davanti ai magistrati poi si è avvalso della facoltà di non rispondere – non ne avesse parlato, la cassetta di sicurezza sarebbe stata comunque facilmente individuata dagli investigatori.

Nell’indagine, denominata “Sorella sanità”, si ipotizzano condizionamenti degli appalti sulle forniture di beni e servizi a ospedali e Aziende sanitarie dell’Isola per 600 milioni di euro e finora sono state individuate tangenti date o promesse per 268 mila euro. L’ipotesi dell’accusa è che il denaro contante ritrovato nella cassetta di sicurezza non venisse versato nei conti ufficiali proprio per la sua provenienza sospetta. Le indagini sono in corso per accertarne l’origine.

 

LEGGI ANCHE:

Mazzette per pilotare appalti da 600 milioni, trema la sanità siciliana: arrestato anche il manager Candela | VIDEO

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Merchandising: Fenomeno planetario, dove acquistare

Il mio primo acquisto di un articolo legato ad una serie tv o ad una saga cinematografica è avvenuto due decenni fa quando, trovandomi a Bologna a passare il capodanno da amici, andai a visitare un negozio del quale avevo sentito parlare tra gli appassionati di fantascienza.

Wanted

di Ludovico Gippetto

Nudité: una mostra fotografica che custodisce memorie altre

Si inaugura a Ragusa la mostra fotografica "Nudité - Il Giardino di Afrodite" a cura di Giuseppe Nuccio Iacono. La collettiva nasce dal lavoro del 1° Seminario della fotografia di Nudo nell’ottobre del 2019, in collaborazione con il Festival europeo del Nudo di Arles (Francia).

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

Blog

di Renzo Botindari

La strada ed il pallone

Quanti di voi sono cresciuti giocando per strada, hanno frequentato le scuole pubbliche, dovendo crescere a volta prima del previsto? Cosa oggi hanno imparato e cosa possono consigliare alle nuove generazioni?
Banner Telegram

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Aldo Rizzo: una risorsa sprecata

Nei giorni scorsi abbiamo appreso la triste notizia della scomparsa di Aldo Rizzo conosciuto e apprezzato prima come magistrato e poi come politico e amministratore pubblico.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Una politica con troppi Capi e pochi Leader

Sono giorni frenetici per la politica nazionale e siciliana. Iniziano assemblee, vertici e riunioni dei partiti per discutere le migliori strategie, per non perdere posizioni e leadership nelle varie coalizioni. Ma tutto ciò serve veramente a qualcosa?

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin