Corsa a sirene spiegate: vigili urbani di Palermo salvano dalla morte un ragazzo :ilSicilia.it
Palermo

venerdì mattina in Corso Re Ruggero

Corsa a sirene spiegate: vigili urbani di Palermo salvano dalla morte un ragazzo

di
7 Gennaio 2019

Sette minuti decisivi per salvare la vita ad un ragazzo ventiduenne. Gli agenti della Polizia Municipale di Palermo hanno compiuto un vero e proprio miracolo venerdì mattina in Corso Re Ruggero, vicino Piazza Indipendenza.

Una pattuglia dei vigili urbani è stata affiancata da una Smart condotta da una donna, imbottigliata nella morsa del traffico, il cui passeggero, in evidente stato di agitazione, aveva in braccio un ragazzo di giovane età, semisvestito ed incosciente. Gli agenti constatato il viso cianotico e la fuoriuscita di bava schiumosa dalla bocca, lo trasbordavano a bordo dell’auto di servizio, partendo a sirena spiegata verso il pronto soccorso dell’ospedale Civico, dove vi giungevano sette minuti dopo.

I medici riscontravano il ragazzo in arresto respiratorio. La corsa contro il tempo per i soccorsi e la professionalità dei sanitari è stata decisiva: secondo i medici qualche minuto ancora e ne sarebbe conseguito l’arresto cardiaco ed il conseguente decesso.

© Riproduzione Riservata
Tag:

‘La caduta, eventi e protagonisti in Sicilia: 1972-1994’: l’analisi di Calogero Pumilia

Calogero Pumilia, per oltre vent’anni deputato democristiano, nel suo “La Caduta. Eventi e protagonisti in Sicilia 1972-1994“, in libreria in questi giorni, ci offre un contributo in questo senso regalandoci una lettura dal di dentro che consente di farci scoprire come molte leggende metropolitane, spacciate per verità storica, debbano essere riviste.
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin