20 Agosto 2019 - Ultimo aggiornamento alle 07.27

''Si avvia una nuova stagione politica''

Corsa al Carroccio in Sicilia, Ficarra: “La Lega non accetta gli opportunisti”

3 Giugno 2019

Dopo le elezioni dello scorso 26 maggio, Elio Ficarraresponsabile enti locali della Lega e vice-capogruppo del partito di Salvini al Comune di Palermo, si dice soddisfatto per i risultati ottenuti e in merito agli scenari futuri afferma:

“Una nuova stagione politica si avvia alla nascita grazie allo straordinario risultato ottenuto dalla Lega alle elezioni europee. Il partito di Salvini sarà l’interlocutore privilegiato attorno al quale costruire un progetto politico che, dal centrodestra, possa garantire il riscatto dei territori con l’obiettivo di eleggere, ad ogni livello istituzionale, una nuova classe di amministratori”.

“La Lega – prosegue Ficarra – è il secondo partito della provincia di Palermo con il 20,2% e, dunque, il naturale candidato alla guida del centrodestra in tutte le prossime competizioni elettorali. I risultati parlano chiaro e non possono essere smentiti. Una percentuale superiore al 20%, che in alcune realtà supera anche il 40%, con oltre 80mila voti raccolti tra i comuni che sono diventati i più leghisti della Sicilia”.

“Sono molto soddisfatto – ha continuato il responsabile provinciale di Palermo della Lega – del lavoro svolto sui territori e dei risultati conseguiti. Non esiste comune della provincia nel quale, oltre al voto di opinione dato a Matteo Salvini, non sia anche stata espressa preferenza per i nostri candidati. Ciò a dimostrazione che la struttura sul territorio c’è e funziona”.

Ficarra mette anche il dito sulla piaga riguardo ai cosiddetti ”cambi” politici e prosegue: “La Lega non sarà mai un autobus su cui salire per opportunità personali – posizione espressa anche dal commissario regionale della Lega in Sicilia, Stefano Candiani–  e non accetteremo voli pindarici da chi ieri militava in un partito e, adesso, vuole candidarsi con noi per mera convenienza. Diciamo no fermamente agli opportunisti dell’ultima ora. Non pensino di approfittarsi del largo consenso di Salvini”.

Ficarra si è infine congratulato con le neo-elette parlamentari europee, Annalisa Tardino e Francesca Donato, le quali ”sapranno rappresentare le istanze del popolo siciliano a Strasburgo”. Il responsabile provinciale della Lega si è inoltre congratulato con i suoi collaboratori Luca Seminerio e Andrea Aiello per “lo sforzo profuso sul territorio che ha dato degli ottimi risultati grazie al lavoro capillare svolto nella costruzione del progetto politico della Lega”.

Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

Le regole sono fatte per essere eseguite ma anche trasgredite

I piccoli devono, prima di tutto, acquisire la fiducia e la capacità di affidarsi, senza condizioni, ai genitori, anche se rimane un loro sacro e santo diritto essere resi consapevoli dei perché sì e no. I bambini non si trattano da idioti o con eccessive espressioni onomatopeiche, a meno che non si scherzi e giochi.
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.