Corte dei Conti, archiviata inchiesta sul sindaco Orlando :ilSicilia.it
Palermo

LE PAROLE DEL PRIMO CITTADINO

Corte dei Conti, archiviata inchiesta sul sindaco Orlando

di
28 Settembre 2020

E’ stata archiviata l’inchiesta contabile sul sindaco Leoluca Orlando, l’ex commissario straordinario della Città metropolitana di Palermo Manlio Munafò e l’ex segretario generale Salvatore Currao.

Lo ha deciso il sostituto procuratore generale della Corte dei Conti Salvatore Ganci, ritenendo che non ci fu danno erariale nell’erogazione delle indennità di risultato in favore di Currao. Da qui l’archiviazione dell’inchiesta.

Tra il 2010 e il 2018 l’indennità totale erogata fu di 161.000. Orlando è difeso dagli avvocati Massimiliano Mangano e Giuseppe Geremia, Currao dal’avvocato Giovanni Immordino per Currao, e Munafò dall’avvocato Girolamo Rubino.

Il sistema di misurazione e valutazione adottato appare in linea con le peculiarità delle funzioni tipiche assegnate al segretario generale – si legge nel provvedimento – secondo i criteri indicati dal Consiglio di amministrazione dell’agenzia autonoma per la gestione dell’albo dei segretari comunali e provinciali, in relazione alla connessione tra gli obiettivi e le funzioni previste dal citato“.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

Il senso del rossetto

Mi ostino a truccare le mie labbra con il rossetto, anche se in pochi lo vedranno. Si tratta di un atto di ribellione al clima che viviamo e a quella me stessa che, durante il lockdown, indossava sempre gli stessi vestiti ed era arrivata al fondo della sua sciatteria? Ebbene, eravamo solo agli inizi
L'angolo della dietista
di Marina Sutera

Empatia e dieta

L’importanza della relazione con il professionista della salute, in una dieta per raggiungere il peso desiderabile e la cura delle emozioni. Cos'è l'empatia?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Scandali in Vaticano

E’ di questi giorni lo scandalo che ha coinvolto il Vaticano e ha portato alla decisione di Papa Francesco di far dimettere il cardinale Angelo Becciu, diplomatico di carriera, dalla guida della Congregazione dei Santi e dalle funzioni di cardinale.