Corte dei Conti, Razza attacca: "Opposizione senza vergogna" :ilSicilia.it

L'ASSESSORE ALLA SALUTE SENZA PELI SULLA LINGUA

Corte dei Conti, Razza attacca: “Opposizione senza vergogna”

13 Dicembre 2019

L’assessore regionale per la Salute, Ruggero Razza, interviene sulla relazione della Corte dei Conti relativo allo status dei bilanci della Regione Siciliana.

LE DICHIARAZIONI DI RAZZA

Una opposizione senza vergogna prova a mistificare l’esito della parifica – attacca Razza -. Qualcuno spieghi a Fava, Sammartino e ai grillini che il maggior disavanzo non è un buco di bilancio e risale a precise responsabilità politiche“.

La Regione siciliana dovrà trovare, e appostare nell’esercizio finanziario per il 2019, le coperture, pari a 1,103 miliardi di euro, del disavanzo.

L’assessore alla Salute si esprime poi relativamente alla polemica sull’Irfis: “Pensino alla contestazione sui 53 milioni di euro sottratti dal governo Crocetta all’Irfis per fare spesa corrente. Questo governo riporterà in regola i conti della Regione. Ma almeno stiano zitti quelli che hanno contributo più di tutti ad errori ed orrori“.

LEGGI ANCHE

Regione Siciliana, stangata della Corte dei Conti: “Buco da un miliardo nel 2019”

Musumeci: “Corte dei Conti? Io non sono responsabile dei disastri finanziari”

Regione, tegola su precari, Iacp e incremento ippico: Roma impugna la “finanziaria bis”

Tag:
Cultura
di Renzo Botindari

Musica e Qualità di Vita

Oggi questa città ha più teatri “aperti”, ma nessuno di questi è dotato di una agibilità definitiva per il pubblico spettacolo, nell’attesa di lavori che comportano serie risorse dedicate e destinate alla loro messa in sicurezza. La musica, gli spettacoli meritano e necessitano di spazi propri sia per apprezzarne in pieno la qualità, sia per garantire quella trascurata dalle nostre parti “qualità di vita”, diritto di tutti.