Cous Cous Fest: al via a Trapani la prima sfida tra chef siciliani :ilSicilia.it
Trapani

IL CONTEST È PROMOSSO DA CONAD

Cous Cous Fest: al via a Trapani la prima sfida tra chef siciliani

di
1 Luglio 2019

Una sfida all’ultima forchetta, o meglio all’ultimo chicco di semola di cous cous. Al via a Trapani la prima semifinale del “Cous Cous World Championship – Selezione Conad 2019”, il concorso dedicato agli chef siciliani promosso da Conad, in collaborazione con l’agenzia Feedback, per scoprire e valorizzare nuove promesse della cucina siciliana.

Gli chef si sfideranno in diretta, preparando ricette a base di cous cous, per entrare a far parte della squadra italiana in gara alla prossima edizione del Cous Cous Fest che si svolgerà dal 20 al 29 settembre a San Vito Lo Capo.

La prima sfida vedrà a confronto domani, martedì 2 luglio alle ore 18 al Conad Superstore in via Libica a Trapani, tre chef: Angela Abrignani e Beppe Buffa, da San Vito lo Capo, regno del cous cous, e Mirko Catanzaro, da Castellammare del golfo. Una gara all’ultima forchetta per conquistare il palato di due giurie: una popolare e una tecnica composta da Rocco Pace, chef del ristorante Crik & Crok di San Vito Lo Capo,Vincenzo Mollura giocatore della Pallacanestro Trapani, Vittorio Troia direttore generale di Conad Sicilia, Nicoletta Genovese amministratrice di Conad Sicilia e da due giornalisti di settore. A condurre la sfida ci sarà Cinzia Gizzi, giornalista e speaker radiofonica.

Lo chef Luigi Pomata
Lo chef Luigi Pomata

Angela Abrignani, chef al ristorante Morsi e sorsi a San Vito Lo Capo, preparerà un’arancina di cous cous su vellutata di Pesce San Pietro, mentre Beppe Buffa, del ristorante Al Ritrovo a San Vito Lo Capo, gareggerà con una ricetta di seppia ripiena di frascatole di cous cous; Mirko Catanzaro, infine, executive chef al ristorante Mirko’s a Castellammare del golfo, presenterà un cous cous di gambero con carota, pistacchio e cannella.

Tutte le ricette saranno preparate utilizzando una selezione di prodotti della linea Sapori e dintorni Conad, prodotti tipici regionali dalla forte identità nella tradizione locale, e della linea Verso Natura Conad. Ogni scontro è ad eliminazione diretta.

La seconda semifinale si svolgerà a Modica venerdì 5 luglio. Terzo e quarto appuntamento a Palermo, giovedì 11 e venerdì 19 luglio, quando sarà proclamato il vincitore del contest al Conad Superstore in via Ugo La Malfa. Lo chef entrerà a far parte della squadra italiana in gara al Campionato del mondo di cous cous che si svolgerà a San Vito Lo Capo dal 26 al 28 settembre prossimo nell’ambito del Cous Cous Fest. Anche quest’anno Conad sarà tra i main sponsor del festival, con tante attività in programma per tutti i partecipanti: master class, cooking show e tante altre iniziative in un’area nuova che sarà completamente dedicata ad un viaggio alla scoperta della cultura del cibo, la Casa del cous cous “Sapori e Dintorni del Mediterraneo” firmata Conad.

 

LEGGI ANCHE:

Cercasi chef italiani: a San Vito al via le selezioni per il Cous Cous Fest | FOTO

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

E se fosse colpa del “mal bianco”?

La nostra città è come una bella pianta ammalata e piena del “mal bianco”, un grosso parassita che tarpa qualunque fioritura e che non permette ai fiori di schiudersi.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Squid game: il gioco dell’anno

C'è una serie tv di cui in questi giorni tutti parlano in decine di rubriche, articoli e servizi televisivi: mi riferisco a "Squid Game". Qualcuno ha accostato questa serie all'altro exploit Netflix, la Casa di carta, sia perché entrambe sono diventate un successo mondiale in pochissimo tempo con il solo passaparola

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Covid 19… per un nemico in più

Era il 1982, Riccardo Cocciante pubblicava il suo album ”Cocciante” e la canzone di successo fu “Per un amico in più”. In questa canzone il grande Riccardo ci descrive cosa non si fa per un amico in più.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Classe dominante estrattiva

Nel mio ultimo saggio intitolato il lupo e l’agnello, pubblicato da Rubbettino, nelle librerie dal 1 luglio, tra i motivi del mancato sviluppo del Sud metto in evidenza quello della presenza di una classe dominante estrattiva

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin