Covid, 14 mila casi nella provincia di Messina: ora incombe la zona arancione :ilSicilia.it
Messina

impennata di contagi

Covid, 14 mila casi nella provincia di Messina: ora incombe la zona arancione

di
11 Gennaio 2022

Aumento sempre più preoccupante dei contagi da Covid nella provincia di Messina. Al momento risultano, infatti, oltre 14 mila casi di positività da Coronavirus in tutta la provincia. Il trend attuale è quello di una progressione di contagi che si contestualizza soprattutto negli ultimi 10 giorni, a conclusione del periodo delle festività. Diversi comuni potrebbero adesso finire in zona arancione.

Il numero maggiore di contagi al momento si registra nel capoluogo: a Messina sono, infatti, 5715 i casi di Covid in questo momento ma anche nella zona ionica il contagio corre e supera i mille casi nel distretto sanitario di Taormina. Nel primo polo turistico siciliano si contano 202 casi a Giardini Naxos e sugli stessi livelli c’è anche Taormina, che ha superato i 189 casi (ed inoltre 70 casi a Letojanni).

Nella giornata di domani l’Asp comunicherà alla Regione Siciliana (assessorato alla Salute) l’analisi attuale della situazione pandemica con i relativi dati epidemiologici nel territorio messinese e nel corso di un apposito tavolo tecnico si valuterà la situazione e l’opportunità di disporre l’entrata in vigore di ulteriori restrizioni finalizzate al contrasto alla diffusione del virus.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Anno nuovo, tante novità in arrivo

Con l'arrivo del 2022, le varie piattaforme streaming hanno annunciato molte novità  che riguardano sia nuove stagioni di serie già andate in onda, sia diverse interessanti nuove serie.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Una politica con troppi Capi e pochi Leader

Sono giorni frenetici per la politica nazionale e siciliana. Iniziano assemblee, vertici e riunioni dei partiti per discutere le migliori strategie, per non perdere posizioni e leadership nelle varie coalizioni. Ma tutto ciò serve veramente a qualcosa?

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin