Covid a Misterbianco, oltre 150 i contagi e 250 in isolamento: "Istituire un Centro operativo comunale" :ilSicilia.it
Catania

la richiesta

Covid a Misterbianco, oltre 150 i contagi e 250 in isolamento: “Istituire un Centro operativo comunale”

di
29 Ottobre 2020
“Oltre 150 contagi e più di 250 persone in isolamento. Cresce la curva dei contagi a Misterbianco e per questo, come gruppo Guardiamo Avanti, chiediamo ai commissari l’istituzione del Centro operativo comunale (COC) per l’emergenza covid-19. Attraverso tale struttura sarà più facile assicurare il coordinamento di soccorso e assistenza alla popolazione, rafforzare le attività di informazione e gestire azioni come i tamponi “drive-in” che, dopo il nostro intervento con l’Asp, la Commissione prefettizia è pronta ad adottare. Occorre inoltre attivare l’Unita di Volontariato e Assistenza alla Popolazione per assistere le persone in quarantena. Non possiamo dimenticarci di chi si trova in isolamento e necessita di pasti, farmaci e altri beni di prima necessità”.
 
Lo dichiara Rosario D’Urso, segretario del movimento civico “Guardiamo Avanti” Misterbianco assieme al presidente Marco Corsaro che, a sua volta, lancia l’appello per fasce deboli e nuove assunzioni di vigili urbani al Comune di Misterbianco.
“L’emergenza è riesplosa – sottolinea Corsaroe dunque occorre, attraverso il COC, tornare a pianificare e attuare iniziative di sostegno alla popolazione, specie a fasce più deboli e alle famiglie direttamente colpite dal covid, facendo del Comune di Misterbianco uno strumento finalmente dinamico e presente. Inoltre, vogliamo evidenziare come il nuovo “Decreto Ristoro” abbia aperto una grande opportunità per i Comuni: si sbloccano infatti le assunzioni di vigili urbani, svincolandole dalle limitazioni finanziarie attualmente vigenti. Alla Commissione – conclude Corsaro – chiediamo di approfittarne avviando subito l’iter per rafforzare la nostra Polizia municipale assai ridotta dai pensionamenti degli ultimi anni”.
© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

Come andato questo giro?

Lo sanno tutti che qui tutto cambia affinché tutto rimanga come prima e per questo per avere una chance dopo aver perso, meglio non farsi nemico l’avversario
Banner Telegram

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

La Repubblica compie 75 anni!

Una delle cause principali delle difficoltà in cui versa il Paese, segnato da uno sbandamento anche morale, da una involuzione culturale e civile, nasce sicuramente dall’avere smarrito il senso di questa data, da un affievolirsi dei valori che sono stati alla base della nascita della Repubblica
Banner Italpress

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin