Covid, Aeroporto di Palermo: 200 medici per i viaggiatori in arrivo :ilSicilia.it
Palermo

IL PIANO DELL'ASP

Covid, Aeroporto di Palermo: 200 medici per i viaggiatori in arrivo

di
10 Dicembre 2020

Duecento medici impegnati ogni giorno nei tamponi per i viaggiatori in arrivo a Palermo. Il direttore generale dell’Asp, Daniela Faraoni, e il commissario per l’emergenza Covid, Renato Costa, hanno messo a punto il piano di intervento per la prevenzione della diffusione del coronavirus durante le prossime festività.

Gia’ da domani (venerdi’ 11 dicembre) 3 squadre da 20 medici ciascuno saranno impegnate in 3 turni all’Aeroporto Falcone e Borsellino. Nelle 15 postazioni realizzate dalla Gesap potranno essere effettuati, dalle 6.30 alle 24, circa 3.000 tamponi rapidi al giorno. I positivi all’antigenico, saranno sottoposti nella stessa sede a tampone molecolare, come previsto dal protocollo sanitario per la verifica definitiva.

Stesso impegno e stesse modalita’ – a partire da sabato – anche per l’attivita’ di prevenzione nei porti. Un gazebo sara’ montato in ciascuno dei 6 approdi a Palermo con avvio dell’attivita’ giornaliera con la prima nave delle ore 6 e conclusione alle 23 nella settima postazione, montata al porto di Termini Imerese.

aeroporto pmo punta raisi, sanificazione covid 19, coronavirus, 02
Foto Fb Gesap

Per coloro i quali arriveranno in citta’ con treno, pullman o auto e’ a disposizione il Drive In della Fiera del Mediterraneo che, sin da sabato prossimo 12 dicembre, potenziera’ l’offerta a favore dei cittadini. I medici saranno impegnati sette giorni su sette, dalle ore 6 alle 20 (i cancelli verranno chiusi e la prestazione verra’ garantita alle vetture in fila all’interno della Fiera fino ad esaurimento e comunque prima delle ore 22).

Per ottimizzare e velocizzare le operazioni si chiede agli utenti di presentarsi ai Drive In muniti – oltre che di tessera sanitaria e documento di riconoscimento – anche del foglio di consenso informato stampato, compilato e firmato. Il modulo si puo’ scaricare al seguente link del sito dell’Asp di Palermo: LINK QUI.

Prevediamo di effettuare oltre 8 mila tamponi al giorno – hanno spiegato Faraoni e Costa – l‘obiettivo è di individuare ed isolare i positivi prima che possano entrare in contatto con familiari o amici. L’invito pressante e’ rivolto, soprattutto, a coloro i quali arriveranno in citta’ con mezzi propri: chiediamo loro di recarsi, ancor prima di raggiungere le abitazioni, al Drive In della Fiera del Mediterraneo che garantira’ per 14 ore al giorno i test attraverso i tamponi rapidi”.

 

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Blog
di Renzo Botindari

Se non mi mancate per nulla ci sarà un motivo?

Siamo partiti dal “fratelli d’Italia” cantato in coro alle ore 18.00 dai nostri balconi, per giungere oggi al vaffa al vicino di casa non appena si affaccia nel balcone accanto al vostro
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Buona Pasqua

L’Augurio che sicuramente in cuor loro i siciliani si fanno, in occasione di queste festività, è che questa sia l’ultima Pasqua da reclusi e che la prossima si potrà finalmente passeggiare liberamente, ritrovando il gusto dello stare insieme, di rafforzare sentimenti di amicizia, di socialità e di solidarietà
Alpha Tauri
di Manlio Orobello

“Il Paradiso perduto“

Scendeva il crepuscolo mentre l’aereo si accingeva ad atterrare a Punta Raisi. La costa fra Carini e Capo Rama appariva già punteggiata dalle luci dei paesi e delle innumerevoli abitazioni che la costellano e che si riflettevano sempre di più nella cerchia dei monti, man mano che la luce del sole tendeva a scomparire.
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin