Covid, Cassaro primo comune in Sicilia vaccinato al 100% :ilSicilia.it
Siracusa

soddisfatta il sindaco Mirella Garro

Covid, Cassaro primo comune in Sicilia vaccinato al 100%

di
16 Maggio 2021

“Sono orgogliosa che i miei concittadini si sono vaccinati in massa. Cassaro da questa domenica è il primo Comune della Sicilia dove la copertura anti covid è quasi del 100%“.

A dirlo è il sindaco del Comune più piccolo della provincia di Siracusa, Mirella Garro che adesso si fregia del titolo di paese ‘covid free‘ segnale che fa ben sperare per l’arrivo della stagione turistica.

“Ieri – racconta Garro – abbiamo chiesto all’Asp di potere anticipare la giornata dell’Open day ed al Poliambulatorio di via San Sebastiano sono stati vaccinati tutti quelli che non l’avevano ancora fatto. Sono state 163 le inoculazioni che vanno ad aggiungersi alle 400 somministrate in precedenza agli anziani, soggetti fragili e i vari over. Debbo complimentarmi per la maturità dei giovani di Cassaro che spontaneamente si sono recati al Punto vaccinale, senza fare alcuna differenza sul tipo di fiala che gli veniva inoculata”.

“La nostra Comunità è formata per la maggior parte da anziani e la copertura totale poteva arrivare soltanto con la vaccinazione di massa, che c’è stata”.

A Cassaro soltanto i ragazzi al di sotto dei 16 anni non sono stati vaccinati. “Nessuno qui a Cassaro si tirerà indietro – conclude – quando arriverà il loro turno si sottoporranno ai vaccini, anche per evitare di rimanere contagiati e di contagiare persone che non vivono nel nostro paese”.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

La Repubblica compie 75 anni!

Una delle cause principali delle difficoltà in cui versa il Paese, segnato da uno sbandamento anche morale, da una involuzione culturale e civile, nasce sicuramente dall’avere smarrito il senso di questa data, da un affievolirsi dei valori che sono stati alla base della nascita della Repubblica
Banner Ortopedia Ferranti

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin