Covid, c'è Omicron: salta il Capodanno in piazza in tutta Italia :ilSicilia.it

Contagi in crescita

Covid, c’è Omicron: salta il Capodanno in piazza in tutta Italia

di
16 Dicembre 2021

Il Covid cancella concertoni e feste di piazza in molte città italiane per il Capodanno. A causa della continua crescita dei contagi e dell’avanzare della variante Omicron, anche questo passaggio al 2022 non sarà suggellato da appuntamenti musicali e da brindisi di popolo. Molti sindaci, infatti, hanno deciso di annullare anche quest’anno gli eventi tradizionali di san Silvestro.

Esattamente come l’anno scorso quando però – differenza non da poco – l’Italia era in piena emergenza pandemica, con le Regioni per lo più colorate di rosso e arancione e i ‘confini’ chiusi. Adesso la situazione è sì migliorata ma la prudenza è ancora molto alta e così dal Nord al Sud in tanti hanno deciso di annullare gli eventi, compresi i mercatini natalizi, che porterebbero inevitabilmente ad assembramenti. Gli ultimi a decidere in tal senso sono stati Roma e Napoli.

Nella Capitale non ci sarà il classico mercatino di Natale in piazza Navona e il concerto già in programma al circo Massimo non si terrà perché, come ha detto il sindaco Roberto Gualtieri, bisogna “dare priorità alla protezione della salute dei cittadini” e quindi evitare “eventi che comportino assembramenti perché potrebbe essere imprudente in questa fase”.

Stessa decisione in Campania dove un’ordinanza firmata dal presidente della Regione, Vincenzo De Luca, stabilisce che tra le disposizioni e raccomandazioni in materia di contrasto e prevenzione del contagio da Covid-19, non si possano svolgere feste in piazza per Capodanno: “Nei luoghi pubblici all’aperto – si legge nel documento – e’ fatto divieto di svolgimento di eventi, feste o altre manifestazioni che possano dar luogo a fenomeni di assembramento o affollamento”.

Ma già altre città avevano deciso di stoppare eventi pubblici di fine anno, da Milano, dove l’opzione festeggiamenti in piazza non e’ mai stata presa in considerazione, a Palermo, dove non ci sarà il concerto in piazza Politeama (anche se in realtà sembra che la decisione sia legata non alla pandemia ma a problemi di bilancio). E poi molte città di Veneto, Friuli Venezia Giulia, Trentino ed Emilia Romagna, hanno deciso di evitare veglioni pubblici. Il Paese, insomma, si prepara al 2022 ma lo fa all’insegna della prudenza.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Outlander e i viaggi nel tempo

Anche questa volta lo spunto per scegliere l argomento del nuovo articolo me lo ha dato una serie che sto seguendo in questo periodo con interesse crescente  : "Outlander". Sei  stagioni tutte presenti su Sky,  una serie di cui avevo sentito parlare e che più volte mi era stata

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro