Covid, centinaia di gatti abbandonati su un'isola deserta: "Non sappiamo come salvarli" :ilSicilia.it
Banner Bibo

In Brasile

Covid, centinaia di gatti abbandonati su un’isola deserta: “Non sappiamo come salvarli”

di
6 Giugno 2021

Centinaia di gatti sono stati abbandonati a Ilha Furtada, un’isola al largo della costa orientale del Brasile. A riportare questa notizia è il Washington Post.

L’isola è meglio conosciuta come “l’Isola dei gatti” poiché, con l’avvento della pandemia Covid, centinaia di felini domestici sono stati lasciati lì. Molti sono persino tornati al loro stato selvatico.

Non si sa esattamente quanti gatti ci siano sull’isola, ma un giornalista brasiliano ha affermato di averne contati 750, altri stimavano che il numero sia più alto.

Sono stati tanti, in tutto il mondo, i casi di abbandono di animali domestici. In Brasile più di 16,8 milioni di persone sono state infettate dal Covid e i morti superano i 470.000 finora.

I volontari

Andrea Rizzi Cafasso, direttore di un rifugio per animali vicino all’isola, ha raccontato che molti brasiliani che non sono più in grado di prendersi cura dei gatti vanno da lui. “Spesso minacciano di portare i propri animali sull’isola se non c’è spazio al rifugio. Altri li lasciano direttamente a Ilha Furtada o pagano un barcaiolo per farlo“, afferma.

Ho preso alcuni dei gatti più socievoli per farli adottare e ho iniziato a sterilizzare i gatti che erano diventati completamente selvaggi“, racconta Amélia Oliveira, una veterinaria che viaggia per il Brasile. La sua organizzazione, Veterinarians on the Road, ha già sterilizzato 380 gatti sull’isola.

“Fino all’inizio della pandemia, la popolazione era sotto controllo – prosegue la veterinaria -. I pescatori e turisti lasciavano parte del loro pescato, cibo e acqua per i gatti, ma questo si è fermato col Covid e l’esistenza dei gatti sull’isola è peggiorata”.

Molti gatti, infatti, rimasti senza cibo e acqua, hanno problemi ai reni, oltre altre malattie. Molti riportano ferite o morsi di insetti velenosi e altri animali.

I gruppi di volontari hanno installato distributori di cibo e acqua per aiutare a sostenere i felini, ma non c’è ancora una soluzione permanente alla situazione. Nonostante la legge contro l’abbandono degli animali, le persone continuano a lasciare gatti nell’isola.

“Abbiamo davvero bisogno di qualcuno che possa unire le forze con noi per cercare di fermare questa crudele criminalità“, dicono i volontari.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

Come andato questo giro?

Lo sanno tutti che qui tutto cambia affinché tutto rimanga come prima e per questo per avere una chance dopo aver perso, meglio non farsi nemico l’avversario
Banner Telegram

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

La Repubblica compie 75 anni!

Una delle cause principali delle difficoltà in cui versa il Paese, segnato da uno sbandamento anche morale, da una involuzione culturale e civile, nasce sicuramente dall’avere smarrito il senso di questa data, da un affievolirsi dei valori che sono stati alla base della nascita della Repubblica
Banner Italpress

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin