Covid, compagnia aerea rifiuta esiti tamponi in italiano :ilSicilia.it
Catania

passeggeri lasciati a terra a Catania

Covid, compagnia aerea rifiuta esiti tamponi in italiano

di
14 Aprile 2021

I passeggeri di Eurowings che si imbarcano a Catania per un volo diretto in Germania devono avere il referto del tampone anti Covid scritto in tedesco, inglese o francese. Non è ammesso quello in italiano.

È quanto hanno scoperto una ventina di passeggeri del volo per Stoccarda della mattina di domenica scorsa, che è rimasta a terra e ha protestato con la compagnia. L’accaduto è stato confermato da fonti investigative aeroportuali. Eurowings è una low-cost tedesca sussidiaria di Lufthansa, la quale invece accetta i certificati dei tamponi redatti in italiano.

Sono rimasta sconvolta” racconta Carla Molino, 47 anni, con due figli gemelli, un bambino e una bambina di sette anni, che vive da 10 anni in Germania, a Berlino, dove gestisce un cinema, chiuso dallo scorso 2 novembre per le misure anti-Covid. Tornata in Sicilia per rivedere il padre, che non incontrava dallo scorso anno, e che ha fatto le due dosi di vaccino, accompagnata dai figli approfittando delle vacanze scolastiche in Germania, domenica non è potuta ripartire per Stoccarda.

È assurdo – commenta al telefono Molino – che in Italia un certificato in italiano non abbia valore. Poi cosa cambia? Il codice dell’esame è chiaro, le generalità lo sono anche e c’è una crocetta su ‘negativo’. Non occorre conoscere le lingue per capire il contenuto del referto. Io ho avuto la fortuna, spendendo però oltre 600 euro, di potere poi andare a Roma, dove ho casa, e ripartire per la Germania, con Ryanair che ha accettato il documento in italiano“.

Ma – osserva – molte delle persone che non state fatte imbarcare erano disperate: avevano problemi di lavoro e poi anche la difficoltà di trovare un altro volo, con tratte ridotte e con costi notevoli“.

Mi chiedo se non sia il caso che l’ente preposto intervenga per ‘sanare’ questa assurda situazione. Io intanto – chiosa Molino – farò causa alla compagnia, ho subito un danno e mi dovranno risarcire“.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

Avessimo almeno cercato un cambiamento

L’olio galleggia sull’acqua, ma poi strapazzare il contenitore, spargere in goccioline questo liquido più leggero dell’acqua, ma appena terminato lo stress le varie goccioline convergono nel centro riunificandosi e creando una unica chiazza galleggiante.

Se sei donna

di Mila Spicola

Tre donne siciliane che hanno fatto la Storia

Conosciamo in tanti la storia di Franca Viola, di Alcamo, che nel 1968, appena diciottenne, sostenuta dalla sua famiglia, rifiutò un matrimonio riparatore, diventando un simbolo della crescita civile dell'Italia nel secondo dopoguerra e dell'emancipazione delle donne italiane.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Blog

di Alberto Di Pisa

Democrazia diretta e indiretta

Di recente Grillo ha dichiarato di non credere in una forma di rappresentanza parlamentare ma nella democrazia diretta citando in proposito il referendum come il massimo dell’espressione democratica.