Covid, Corte dei Conti: "Indagini su spese esorbitanti per sanificazioni in Sicilia" :ilSicilia.it

la relazione

Covid, Corte dei Conti: “Indagini su spese esorbitanti per sanificazioni in Sicilia”

di
5 Marzo 2021

In tema sanitario legato alla pandemia in corso “ci sono indagini in corso coordinate con Procure della repubblica della Sicilia” su “spese esorbitanti per sanificazioni, non utilizzo di reparti che dovevano servire a compensare la mancanza di ambienti per l’emergenza covid”.

Lo ha detto il procuratore generale della Corte dei conti per la Regione siciliana, Gianluca Albo, nel corso della conferenza stampa in occasione dell’apertura dell’anno giudiziario della magistratura contabile.

“EMERGENZA HA EVIDENZIATO DEFICIT SANITÀ”

“L’emergenza covid ha ulteriormente messo in evidenza i gravi deficit della sanità siciliana, come rilevato in istruttorie su apparecchiature non utilizzate o, più specificamente, sulla mala gestio e/o disorganizzazione presso alcune aziende sanitarie nella gestione dell’emergenza pandemica”.
Lo scrive Albo nella sua relazione di apertura dell’anno giudiziario. “Le indagini, in alcuni casi ancora in corso, non consentono di rassegnare elementi di dettaglio”, evidenzia il magistrato.

“A OGNI PM CONTROLLO 338 ENTI, DOTAZIONE INCOMPATIBILE”

Le amministrazioni in Sicilia sono 2.366 e, secondo l’attuale organico della Procura della corte dei conti, a ogni pubblico ministero contabile tocca controllarne 338 ciascuno.
Sono numeri forniti dal procuratore generale Gianluca Albo nel corso della conferenza stampa per l’apertura dell’anno giudiziario della magistratura contabile. “Il numero attuale dei magistrati operanti presso la Procura regionale siciliana e’ incompatibile con l’impegno necessario a far fronte ai notori e gravi fenomeni di mala gestio che connotano le numerose ed eterogenee amministrazioni siciliane”, aggiunge Albo.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Blog
di Renzo Botindari

Se non mi mancate per nulla ci sarà un motivo?

Siamo partiti dal “fratelli d’Italia” cantato in coro alle ore 18.00 dai nostri balconi, per giungere oggi al vaffa al vicino di casa non appena si affaccia nel balcone accanto al vostro
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Buona Pasqua

L’Augurio che sicuramente in cuor loro i siciliani si fanno, in occasione di queste festività, è che questa sia l’ultima Pasqua da reclusi e che la prossima si potrà finalmente passeggiare liberamente, ritrovando il gusto dello stare insieme, di rafforzare sentimenti di amicizia, di socialità e di solidarietà
Alpha Tauri
di Manlio Orobello

“Il Paradiso perduto“

Scendeva il crepuscolo mentre l’aereo si accingeva ad atterrare a Punta Raisi. La costa fra Carini e Capo Rama appariva già punteggiata dalle luci dei paesi e delle innumerevoli abitazioni che la costellano e che si riflettevano sempre di più nella cerchia dei monti, man mano che la luce del sole tendeva a scomparire.
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin