Covid, focolaio dopo la festa di compleanno: multato il ristoratore :ilSicilia.it
Enna

la sanzione

Covid, focolaio dopo la festa di compleanno: multato il ristoratore

di
7 Gennaio 2021

l ristoratore di Nicosia, nell’Ennese, che ha ospitato nel proprio locale un gruppo di persone per festeggiare il diciottesimo compleanno di una ragazza di Capizzi, nel Messinese, e’ stato sanzionato dal commissariato per inosservanza delle norme anticontagio.

Dopo la festa, numerose persone sono risultate contagiate, tanto che a Capizzi e’ stata istituita dalla Regione la zona rossa, fino al 13 gennaio. La festa si e’ svolta lo sorso 20 dicembre, per il pranzo, e ha visto la partecipazione di oltre 130 invitati, molti dei quali provenienti dal paese del Messinese, che ora ha 90 contagiati su 2.900 abitanti. Secondo gli inquirenti, il ristoratore, in quella circostanza, non ha fatto rispettare le norme relative all’uso obbligatorio della mascherina, non ha fatto osservare il distanziamento sociale e ha collocato per tavolo un numero maggiore di commensali rispetto a quelli consentiti.

Ad Enna, intanto, sono stati chiusi per 5 giorni, due bar nel centro storico, multati per non avere osservato le norme anticovid. Identificati e sanzionati decine di giovani che consumavano alcolici e bevande nei pressi dei due bar.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Una estate ricca di novità

L'estate è da sempre una stagione in cui i palinsesti delle tv in chiaro sono pieni di repliche di film e programmi tv. Film come Lo squalo, Pretty woman e la saga della Principessa Sissi sono delle presenze quasi costanti nelle programmazioni estive di molte tv

Blog

di Renzo Botindari

Election Day! Che bella parola

Nessuno mette in discussione che la nostra classe politica sappia fare dialettica e litigare a difesa delle proprie posizioni, o sappia addirittura demonizzare l’avversario, ma alla fine della elezioni chi uscirà vincitore dovrà governare

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro