Covid, Governo Musumeci approva proroga straordinaria dei termini del Po-Fesr :ilSicilia.it
Banner Bibo

LE PAROLE DELL'ASSESSORE TURANO

Covid, Governo Musumeci approva proroga straordinaria dei termini del Po-Fesr

di
22 Aprile 2021

Via libera dal governo regionale alla proroga straordinaria unica al 14 luglio dei termini di scadenza per la realizzazione, rendicontazione e monitoraggio dei progetti comunitari di competenza del dipartimento Attività produttive, relativi agli avvisi per gli obiettivi tematici uno (Ricerca sviluppo tecnologico e innovazione) e tre (Competitività delle Piccole e Medie Imprese) del Po Fesr 2014-2020 presentati dalle imprese siciliane.

Il perdurare dell’emergenza Covid e del rischio sanitario connesso ci ha spinto a chiedere un provvedimento di proroga straordinaria per venire incontro al tessuto produttivo regionale e – dice l’assessore regionale delle Attività produttive, Mimmo Turanoalle innumerevoli criticità vissute dalle imprese in questi mesi, alla luce delle disposizioni normative ed in considerazione del protrarsi del periodo emergenziale fino al 30 aprile 2021 da parte del governo nazionale“.

In funzione della proroga straordinaria decisa dal governo Musumeci, i termini di scadenza, sia naturali che già prorogati, dei progetti comunitari a valere sul Po Fesr 2014/2020 e di competenza del dipartimento Attività produttive vengono ulteriormente slittati al 14 luglio 2021.

Per tutti i beneficiari, inclusi quelli che abbiano già presentato istanza di proroga, anche se ottenuta – qualora questa ricada nell’applicazione automatica dei nuovi termini e della conseguente concessione dei correlati benefici temporali – resta salva la facoltà di poter presentare una nuova istanza ai sensi degli avvisi pubblici che sarà oggetto di istruttoria ordinaria.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

La Repubblica compie 75 anni!

Una delle cause principali delle difficoltà in cui versa il Paese, segnato da uno sbandamento anche morale, da una involuzione culturale e civile, nasce sicuramente dall’avere smarrito il senso di questa data, da un affievolirsi dei valori che sono stati alla base della nascita della Repubblica
Banner Ortopedia Ferranti

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin