Covid: i sindacati dal Prefetto di Trapani: "Tenuta sanitaria e sociale a rischio" :ilSicilia.it
Trapani

tavolo in prefettura di Cgil, Cisl e Uil

Covid: i sindacati dal Prefetto di Trapani: “Tenuta sanitaria e sociale a rischio”

di
21 Novembre 2020

Un tavolo in Prefettura alla presenza dell’Asp e dei sindacati per un monitoraggio costante della situazione della sanità a Trapani dal punto di vista dei servizi e dell’assistenza sanitaria, sia in termini di risposta medico-ospedaliera nei confronti delle persone con patologie sia per quanto riguarda la gestione dell’emergenza Covid sul territorio trapanese e un tavolo con i sindaci del territorio sulla tenuta economico sociale.

E’ quanto annunciato ieri dal Prefetto di Trapani ai segretari di Cgil Cisl Uil Trapani, Filippo Cutrona, Leonardo La Piana e Eugenio Tumbarello, nel corso di un incontro in videoconferenza che era stato chiesto dai sindacati confederali sul tema dell’emergenza Covid, dal punto di vista sanitario e sociale.

“Il Prefetto ha preso atto delle nostre richieste – spiegano i tre segretari  –  e sottolineato quanto sia centrale in questo momento delicato ancora di più, il ruolo dei sindacati nel tessuto connettivo provinciale. Si è assunto dunque l’impegno di convocare nelle prossime settimane questi incontri alla presenza dell’Asp di Trapani sulla tenuta dunque della sanità territoriale e un incontro con tutti i sindaci dei comuni del territorio, anche sul fronte delle conseguenze economico-sociali legata agli effetti della pandemia”.

“E’ una situazione molto complessa quella che affrontiamo oggi, in ogni territorio non ci sono solo le questioni legate a una sanità che non riesce a dare risposte adeguate ai cittadini, ma anche quello delle pesanti ricadute economiche sulle famiglie, per questo dobbiamo affrontare tutte le tematiche insieme, e ringraziamo il Prefetto per aver ascoltato le nostre istanze”.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Saghe familiari: Ray Donovan, Peaky Blinders

Ci sono serie o miniserie tv diverse dalle altre perché piuttosto che raccontare le vicende di singoli personaggi hanno come protagonisti degli interi gruppi familiari. In questi casi le  dinamiche narrative sono diverse, più complesse ed articolate e si sviluppano  in  storie totalmente
Banner Telegram

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Covid 19… per un nemico in più

Era il 1982, Riccardo Cocciante pubblicava il suo album ”Cocciante” e la canzone di successo fu “Per un amico in più”. In questa canzone il grande Riccardo ci descrive cosa non si fa per un amico in più.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Classe dominante estrattiva

Nel mio ultimo saggio intitolato il lupo e l’agnello, pubblicato da Rubbettino, nelle librerie dal 1 luglio, tra i motivi del mancato sviluppo del Sud metto in evidenza quello della presenza di una classe dominante estrattiva

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin