Covid, Musumeci: "Assurdo nozze con 30 invitati, danneggia le imprese" | ilSicilia.it :ilSicilia.it

"Ho chiesto al presidente Conte un intervento"

Covid, Musumeci: “Assurdo nozze con 30 invitati, danneggia le imprese”

di
15 Ottobre 2020

Ritengo assurdo e irragionevole il limite dei 30 invitati ai matrimoni. In Sicilia il matrimonio è una grande occasione per istituire e consolidare i rapporti di amicizia ma qui c’è un’attività imprenditoriale, quella dei catering dei ristoratori, delle dimore storiche assolutamente consolidata ormai, e rischiamo di metterla sul lastrico, perché 30 invitati in un salone di 2.000 metri quadri diventano veramente ridicoli“.

Lo ha detto il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, in una videointervista nell’ambito dell’evento ‘Innovation Days’ del Sole 24 Ore, dedicato in questa tappa a Sicilia e Sardegna.

Ho chiesto al presidente Conte di comparare il limite degli invitati alla dimensione reale del locale in cui si deve fare l’evento – ha sottolineato Musumeci – perché se la distanza fisica interpersonale è una garanzia per evitare o per allontanare il rischio del contagio non si capisce perché debbano essere 30 in un salone di 300 metri o in un salone di 1.000 metri. Ho contestato alcune misure contraddittorie del decreto del presidente del consiglio – ha sottolineato Musumeci – e mi auguro che si voglia dare ai governatori il compito caso per caso di decidere misure anche diverse, pur nel rispetto delle linee generali che il governo deve necessariamente dare”.

“LINEE NON POSSONO ESSERE LE STESSE DA BOLZANO A RAGUSA”

“Il numero dei contagi è fortemente legato alla condotta individuale e collettiva dei siciliani e di chi per vari motivi si trova in Sicilia. Noi abbiamo bisogno di maggiore fiducia da parte di Roma – ha aggiunto Musumeci – l’ho detto personalmente al presidente Conte, visto che sono uno dei tre presidenti di regione che fanno parte della cabina di regia. Non è possibile che le linee indicate dal governo centrale possano essere immaginate utili e adatte a tutte le regioni, da Bolzano a Ragusa. C’è una esigenza diversa, un contesto sociale diverso, quindi – ha sottolineato Musumeci – all’interno di una cornice nazionale è giusto che noi governatori siamo nelle condizioni di adattare alle circostanze alcuni provvedimenti, che non possono essere solo restrittivi, ma anche estensivi”, ha detto Musuemeci.

 

 

LEGGI ANCHE:

Matrimoni, la stangata del Dpcm: “Limite di 30 persone ci mette con le spalle al muro” | VIDEO

Stretta sui matrimoni, Pagano: “Nuovo Dpcm uccide settore ricevimenti”

© Riproduzione Riservata
Tag:
L'angolo della dietista
di Marina Sutera

La parola ‘dieta’

Dieta è un termine di origine greca che vuol dire appunto “stile di vita” intesa come abitudini alimentari corrette supportate da un’adeguata attività fisica
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Scandali in Vaticano

E’ di questi giorni lo scandalo che ha coinvolto il Vaticano e ha portato alla decisione di Papa Francesco di far dimettere il cardinale Angelo Becciu, diplomatico di carriera, dalla guida della Congregazione dei Santi e dalle funzioni di cardinale.
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

Docenti indecenti

Noi docenti siamo dei ladri: abbiamo tre mesi di vacanza in estate, rubiamo lo stipendio anche durante le vacanze di Natale e di Pasqua, per
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.