Covid, Musumeci: "Vaccinazione obbligatoria? Sono favorevole. Vogliamo un Natale in sicurezza" :ilSicilia.it

la dichiarazione

Covid, Musumeci: “Vaccinazione obbligatoria? Sono favorevole. Vogliamo un Natale in sicurezza”

di
1 Dicembre 2021

Vaccinazione obbligatoria? Io già dieci giorni fa ho espresso il mio parere favorevole, inteso in una cornice di prevenzione. Ho paura che in Italia essendoci una situazione non emergenziale si stia prendendo troppo tempo, ma potremmo trovarci in una diffusione rapida della variante sudafricana che poi ci costringerebbe a prendere misure restrittive. Credo che abbiamo la necessità e il dovere di sperare che l’Unione Europea possa adottare un provvedimento equo e omogeneo per tutti gli Stati membri. Abbiamo la necessità di preservare questa stagione perché il tessuto imprenditoriale non potrebbe più sopportare una ulteriore chiusura delle imprese“.
Così il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, intervenuto su SkyTg24.

Sono convinto che nell’area no-Vax ci sia una fascia di cittadini che non è irriducibile, cittadini che restano diffidenti magari per disinformazione. Io credo che potremmo, con un provvedimento drastico (vaccinazione obbligatoria), recuperare una larga fascia di indecisi. I dati ospedalieri – continua – dimostrano come l’80% dei ricoverati non ha fatto il vaccino. Nell’ultima settimana abbiamo avuto un incremento per la prima dose del 31%. Merito del Super green pass? Potrebbe anche essere stato questo“.

C’è una crescita dell’81,6% di terze dosi, c’è paura nel diventare vulnerabili anche dopo quattro mesi dopo la seconda dosa. È un dato che ha sorpreso anche me. La consapevolezza e la responsabilità è diventata un elemento assai presente in noi siciliani. Vogliamo fare un Natale in sicurezza dal punto di vista sanitario ed economico“.

Tracciamento nelle scuole? Domani c’è un incontro in presidenza tra l’assessore alla Salute (Ruggero Razza) e quello all’Istruzione (Roberto Lagalla) – aggiunge – Abbiamo fatto tesoro dell’esperienza passata – aggiunge -. È stato uno dei fronti più trascurati. Abbiamo la necessità di intervenire in tempo utile, sono convinto che domani troveremo la strategia giusta. Credo che nelle scuole questa pratica preventiva possa essere incentivata“.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Anno nuovo, tante novità in arrivo

Con l'arrivo del 2022, le varie piattaforme streaming hanno annunciato molte novità  che riguardano sia nuove stagioni di serie già andate in onda, sia diverse interessanti nuove serie.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Una politica con troppi Capi e pochi Leader

Sono giorni frenetici per la politica nazionale e siciliana. Iniziano assemblee, vertici e riunioni dei partiti per discutere le migliori strategie, per non perdere posizioni e leadership nelle varie coalizioni. Ma tutto ciò serve veramente a qualcosa?

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin