Covid, nuove restrizioni per prossimi due weekend a Palermo :ilSicilia.it
Palermo

l'annuncio

Covid, nuove restrizioni per prossimi due weekend a Palermo

di
7 Maggio 2021
Il sindaco Leoluca Orlando oggi ha firmato un’ordinanza che conferma, dopo un confronto avuto con il Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza, alcuni divieti, già esecutivi negli scorsi weekend e che saranno validi per domani 8 maggio e per domenica 9 maggio, così come per sabato 15 maggio e domenica 16 maggio .Si conferma quindi il divieto di stazionamento dalle 00.00 alle 24 all’interno del Parco della Favorita e nel prato del Foro Italico dalla Cala a Villa Giulia.

Confermato anche il divieto di accesso per le spiagge da Sferracavallo ad Acqua dei Corsari (8 e 9 maggio e solo per sabato 15), salvo che per l’attraversamento per l’utilizzo in mare di natanti e imbarcazioni e attività natatorie, così come è confermato il divieto di attività sportive in tutte le aree pedonali istituite in applicazione del Codice della Strada, oltre all’interruzione del traffico pedonale e veicolare dalle 18 alle 22 (8 e 9 maggio e 15 e 16 maggio) nelle seguenti piazze e vie, specificando che le chiusure/ / limitazione di accesso sono condizionate alla valutazione delle forze dell’ordine su eventuale rischio di assembramenti

Via Spinuzza: da Vicolo delle Mura (accesso) a via Valenti (deflusso);
Piazza Sant’Anna:
Via Lattarini angolo Piazza Sant’Anna (accesso);
Piazza Sant’Anna angolo via Cagliari (deflusso);
Piazza Sant’Anna angolo via Sant’Anna (deflusso);
da Viale Regina Elena, altezza Via Anadiomene, alla Piazza di Mondello;
Via Maccheronai/Piazza San Domenico (accesso);
Discesa Caracciolo/Via Roma (accesso);
Via Pannieri/Corso Vittorio Emanuele (accesso);
Vicolo Mezzani/Corso Vittorio Emanuele (accesso);
Via Argenteria/Vicolo Paterna (deflusso);
Via dei Coltellieri/Vicolo della Rosa Bianca (deflusso);
Vicolo Mezzani/Via dei Frangiai (deflusso).

Resta sempre consentita la possibilità di accesso e deflusso agli esercizi commerciali legittimamente aperti nel rispetto delle norme anticovid
© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

“La casa di carta”, da flop a fenomeno planetario

Nel maggio del 2017 in Spagna viene messa in onda per la prima volta la serie tv "La casa de papel" che, dopo un lusinghiero iniziale consenso di pubblico, vede diminuire rapidamente gli ascolti - tanto che al termine della seconda stagione i produttori e di conseguenza il cast ritengono concluso il progetto

La GiombOpinione

di Il Giomba

L’epoca dell’ansia

Accusano i giovani di non buttarsi e di aver sempre più paura: siamo sicuri che sia soltanto colpa loro? Non sempre, infatti, le cose sono come sembrano...

Blog

di Renzo Botindari

Sei sempre tu “uomo del mio tempo”

E si, ci sono periodi e questi sono quelli delle mutazioni genetiche, i più fortunati stanno afferrando le scialuppe di salvataggio e qualcuno ha pure fatto fuoco su gli altri fuggitivi pur di avere un posto, gli altri provano a rifarsi una verginità
Banner Telegram

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Covid 19… per un nemico in più

Era il 1982, Riccardo Cocciante pubblicava il suo album ”Cocciante” e la canzone di successo fu “Per un amico in più”. In questa canzone il grande Riccardo ci descrive cosa non si fa per un amico in più.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Classe dominante estrattiva

Nel mio ultimo saggio intitolato il lupo e l’agnello, pubblicato da Rubbettino, nelle librerie dal 1 luglio, tra i motivi del mancato sviluppo del Sud metto in evidenza quello della presenza di una classe dominante estrattiva

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin